La liberazione

21-25 aprile 1945: gallerie fotografiche, risorse online e archivi navigabili

Bologna è la prima grande città del nord a conoscere la gioia della liberazione dal nazifascismo, il 21 aprile 1945: quel giorno si concludono venti mesi di occupazione nazifascista.

 

Come tutti gli episodi che hanno segnato la storia della città, anche la Liberazione è presente nella Cronologia di Bologna, l'archivio navigabile con migliaia di notizie su Bologna dal 1796 ad oggi.

 

Tutta la notizia, completa della scansione ora per ora della giornata, è consultabile qui.

Sugli scaffali della sezione locale ci sono numerosi titoli che si occupano della seconda guerra mondiale in chiave locale, dai bombardamenti al fronte della linea Gotica, dalla battaglia di Porta Lame all'eccidio di Sabbiuno. I bibliotecari ne hanno fatto una selezione.

Ma Bologna online non è fatta solo di libri: la città conserva tuttora tracce persistenti di uno dei periodi più travagliati della sua storia, e Salaborsa - che ne ha una proprio di fianco al suo ingresso - le ha descritte, localizzate e inventariate in queste gallerie fotografiche:
> rifugi
> bombardamenti
> segnali sui muri
lapidi e monumenti
> sacrario della Certosa

 

Biblioteca Salaborsa Ragazzi ha pensato ai più giovani con i titoli raccolti nella Linea gotica: il fronte dietro casa. In copertina, Irma Bandiera, immortalata in un murale cittadino.

 

In questi giorni in cui non possiamo uscire di casa puoi sempre affidarti alla biblioteca digitale Emilib: la biblioteca di Pianoro ha selezionato alcuni materiali proprio sulla Liberazione. Nella sezione liste puoi vedere anche gli elenchi che altri lettori come te hanno fatto su questo stesso argomento.

 


Array.fileTitle

Collegamenti