Viaggiare da fermi

con l'aiuto della biblioteca

Atterraggio, aeroporto, controllo passaporti, ritiro bagagli e taxi nella mia mente formano un cuneo incompresso di neon marroni, sudore e stress. Uno di quei momenti spaventosi in cui pare che l'unico legame con chi sei, cosa sei, da dove vieni e dove stai andando sia costituito da un libbricino rilegato in vinaccia (...) e da un indirizzo scarabocchiato su un pezzo di carta strappato da un quaderno a spirale. (...) L'indirizzo, sempre che non sia stato trascritto in modo errato - era 70 o 17? - corrisponde a un condominio in una città straniera ed estranea a circa trenta chilometri dall'aeroporto, e il parcheggio dei taxi è il tendine che mi lega a quel condominio (...), sempre che non venga truffato, derubato, ucciso o una qualche combinazione barocca delle tre cose.
Will Wiles, Istruzioni per la manutenzione del parquet, Neri Pozza, 2013, pg.8


Non sono pochi quelli che, in controtendenza come il protagonista del romanzo di Wiles, vedono nelle vacanze, anziché un momento di svago e relax, un ulteriore motivo di ansia quotidiana.

C'è chi ha paura dell'aereo. Chi non riesce a scendere a patti con le limitazioni del bagaglio. Chi intavola complicate negoziazioni familiari sulla destinazione già a partire dall'Epifania. Chi non vede l'ora di partire ma poi si annoia. Chi parte con entusiasmo ma sogna sempre dell'ufficio. Chi parte all'avventura ma soffre della mancanza del divano. C'è poi anche chi partirebbe volentieri, ma non può, per tanti motivi diversi ma tutti ugualmente validi. Per tutti loro, la biblioteca offre direttamente a casa un viaggio gratuito, comodo e avventuroso quanto basta in compagnia delle proposte della biblioteca.

Dalle serie tv finalmente disponibili al prestito alle graphic novel di Leggere fra le nuvole, passando dalle motociclette di Bologna e dalla fontana più famosa in città, tanti sono i percorsi che fin dal 2001 i bibliotecari hanno costruito a partire dalla variegata offerta degli scaffali. Per gli appasionati di romanzi, c'è anche Leggere a colori, selezione di cento romanzi di diversi generi, ciascuno abbinato a un colore differente.

Per chi nostante tutto vorrebbe sentirsi un po' in spiaggia, ci sono i romanzi Color sabbia. Da non dimenticare i consigli dei membri del gruppo di lettura Un libro in borsa e le proposte per l'estate pensate per chi ha tra i 6 e i 17 anni dai bibliotecari della sezione ragazzi.

Se, stuzzicati dalle proposte dei bibliotecari, fate il pieno di prestiti nel periodo estivo, non dimenticate la data di scadenza: prorogarli online è facile e veloce, e consente di evitare le sospensioni previste in caso di ritardo. Ricordate infine che ad agosto la biblioteca effettua un orario ridotto: resta sempre con voi invece MediaLibraryOnline, la biblioteca digitale metropolitana che consente 24 ore su 24, in qualunque posto vi troviate, di scaricare musica ed ebook e leggere i quotidiani del giorno.


Collegamenti