La città a fumetti

Piazza Galvani

Dove
piazza Galvani, Bologna

A partire dal 1449 nella piazza dietro la basilica di San Petronio si tenne la fiera annuale dei filugelli o bozzoli da seta, durante la quale veniva eretta una grande tenda (o padiglione - pavaglione). Per Bologna si trattava di un evento di grande rilievo: dal XVI al XVIII secolo l'economia della città gravitò attorno alla produzione della seta, proprio a partire dai bozzoli del Pavaglione. Dal 1801 la piazza prese il nome di piazza della Pace, per celebrare la pace tra l'Austria e Napoleone a Luneville. Dal 1871 fu invece intitolata al celebre anatomico e fisico bolognese Luigi Galvani. Nel 1879 al centro venne eretta la statua monumentale dello scienziato, scolpita da A. Cencetti.


> Mario Fanti, Le vie di Bologna. Saggio di toponomastica storica e di storia della toponomastica urbana, Bologna, Istituto per la storia di Bologna, 2000, vol. 1., pp. 389-390