2019

Vincitori della Fiera del Libro per Ragazzi 2019

Giuria

Elena Giacomin (libraia, Italia)
Gillian Engberg (consulente, USA)
Jorge Silva (designer, Portogallo)
Maria Vedenyapina (bibliotecaria, Russia)

Accanto a ogni libro il parere della giuria.



Fiction

› vincitore
Panáček, pecka, švestka, poleno a zase panáček
(Puppet, Plum Pit, Plum, Plank, and back to Puppet)


di Vojtěch Mašek, illustrazioni di Chrudoš Valoušek
Baobab, Praga, Repubblica Ceca

cover: AA4F027BED50E2F4AF7F3FB876BB923C.jpg
Cosa può esserci di nuovo in Pinocchio? - È una lunga storia – per citare questo testo. Tutto è inatteso in questo grande albo psichedelico, pop, assurdo, comico, satirico. L’adorato burattino della storia della letteratura per l’infanzia che continuamente stimola artisti di tutto il mondo a inventare riscritture e omaggi qui presenta una galleria di personaggi e avventure del tutto nuove. La grammatica grafica dell’albo gioca con figure fuori scala, capilettera come miniature, numeri di pagina giganti, impaginazione sempre diversa, riferimenti all’Avant-garde, personaggi dai contorni geometrici delineati con un tratto nero e spesso e colorati con tinte fluorescenti, il tutto reso con un uso inconsueto della tecnica dell’incisione e con un effetto complessivo strabiliante.


Fiction

› menzioni speciali
Et puis

Testo e illustrazioni di Icinori
Albin Michel Jeunesse, Parigi, Francia

cover: 3E61893F7A54F6F8ADE595CE5AF0CBE3.jpg
Questo libro spiazzante è costituito da una sequenza di scenari surreali a tutta pagina, popolati da personaggi fantastici e inquietanti (alcuni dei quali dotati di una testa a guisa di utensile) impegnati a costruire una forma di civiltà. Ricco di riferimenti all’arte occidentale, da Hieronymus Bosch al surrealismo novecentesco, questa storia distopica mostra l’eterna ossessione umana della trasformazione del pianeta. Il libro mostra una progressione temporale mensile: da settembre ad agosto. La questione al cuore del libro – e poi cosa accadrà? – si interroga sul progresso tecnico e la sostenibilità del futuro. La domanda rimane senza risposta.


Fiction

› menzioni speciali
The Moon over the Apple Orchard

di Kwon Jung-saeng, illustrazioni di Yoon Mi-sook
Changbi Publishers, Gyeonggi-do, Corea del Sud

cover: 379D8DC9FC7574C9EC5CA0D75A0608E9.jpg
La giuria è stata rapita dall’atmosfera di questo intenso che ritrae la vita quotidiana in una comunità rurale. Le illustrazioni a tecnica mista mostrano gesti affettuosi, e ritraggono la durezza del lavoro, la povertà, la malattia e la cura verso gli anziani sottolineando il tenore emotivo e affettivo dei personaggi. Le illustrazioni mostrano la ricchezza e insieme la fragilità della vita, presentando scene dettagliate di paesaggi naturali, lavoro agricolo, relazioni umane.


Fiction

› menzioni speciali
À travers

Testo e illustrazioni di Tom Haugomat

Éditions Thierry Magnier, Parigi, Francia

cover: A1CDB4705B1E5607C011C1B4D1E3A057.jpg
Un’immagine binoculare in copertina apre questo libro quasi senza parole e cattura il lettore in un viaggio cinematico nella vita di un uomo, attraverso momenti e luoghi diversi. Ogni doppia pagina giustappone due visioni che sono punti di vista: a sinistra l’immagine del protagonista, all’inizio un bambino, e a destra la sua prospettiva in soggettiva, cioè quello che sta vedendo in quel momento. Completa la visione solo un breve riferimento testuale: una data composta da un mese, un anno, un luogo specifico che precisa persino la regione geografica. Un lavoro che utilizza solo tre colori, senza mezzi toni, uno stile che richiama gli esordi della stampa in una composizione essenziale e scarna: un’autentica poesia visuale.


Non Fiction

› vincitore
Atlas das viagens e dos exploradores
As viagens de monges naturalistas e outros viajantes de todos os tempos e lugares


di Isabel Minhós Martins, illustrazioni di Bernardo P. Carvalho
Planeta Tangerina, Carcavelos, Portogallo

cover: B7DB01FC98FA3A14398AAB1988415A5F.jpg
Questa biografia collettiva splendidamente illustrata celebra grandi esploratori di tutto il mondo fin dall’antichità, come Pytheas, Ibn Battuta, Mary Kingsley, Xuanzang, Marco Polo, Charles Darwin. Il profilo di ognuno umanizza la figura storica, soffermandosi sulle circostanze personali e sulla motivazione del viaggio - non già soltanto la motivazione economica o religiosa quanto l’eterno desiderio umano di incontrare ciò che non si conosce. La libertà e il coraggio di questi esploratori sono magistralmente interpretati nella versatilità e nell’incredibile capacità tecnica dell’artista Bernardo Carvalho che ha creato un’alternanza visiva di pagine al tratto, con vignette in bianco e nero che ritraggono personaggi e luoghi, con paesaggi pittorici vibranti di colore, misteriosi e astratti. La ricchezza visuale invita i lettori ad immergersi in questo grande albo per viaggiare a loro volta attraverso l’immaginazione.


Non Fiction

› menzione
Chaque seconde dans le monde

Testo e illustrazioni di Bruno Gibert
Actes Sud Junior, Arles, Francia

cover: AD5AB64F0DEB8B637C79DBDA63993C3C.jpg
Questo libro combina numeri e figure giocando con il linguaggio dell’infografica e consegna in modo acuto e critico dati che riguardano fatti che avvengono ogni secondo in tutto il mondo proponendo confronti fra condizioni opposte. Le contrapposizioni presentate nelle immagini risultano stridenti, a volte ironiche, più spesso shoccanti e stimolano il lettore a pensare mentre lo informano. Ad esempio la differenza di compenso percepito in un secondo fra un atleta e un amministratore delegato (3 e 48 dollari) o la cifra spesa per aiuti umanitari o armamenti, ogni secondo (410 e 5300 dollari) o il numero di chilometri percorsi dalle auto, ogni secondo (450000, la distanza della Terra dalla Luna!)


Non Fiction

› menzioni speciali
Kvinner i kamp
150 års kamp for frihet, likhet og søsterskap


Testo di Marta Breen, illustrazioni di Jenny Jordahl
Cappelen Damm, Oslo, Norvegia

cover: B594661C1DCCC33853039CAD7070700A.jpg
Questo libro racconta, nel linguaggio del fumetto, la storia del contributo femminile alle battaglie per i diritti umani. I diversi capitoli - caratterizzati ognuno da un colore specifico - sono dedicati alle protagoniste delle battaglie individuali e collettive in tutto il mondo e in tempi diversi della storia: Harriet Tubman, Rosa Luxenburg, Malala e altre sono disegnate con tratto denso e narrate con voce sicura. Il soggetto e la scrittura si combinano felicemente con l’aspetto grafico di un libro – creato a quattro mani - capace di restituire al contempo dettagli minuti e sguardo d’insieme sulla storia delle donne.


Non Fiction

› menzioni speciali
Rue des Quatre-Vents

Testo di Jessie Magana, illustrazioni di Magali Attiogbé
Les Éditions des Éléphants, Parigi, Francia

cover: 9B7DBC16223622CC41F497EC2A172984.jpg
La toponomastica è quella autentica di una strada francese esistente, e questo libro rappresenta la storia di quella strada specifica, anzi di un lato di quella strada, attraverso la storia di più di un secolo, dal 1890 al 1918. Nel sottotitolo – sul filo delle migrazioni – l’indicazione del vero nodo poetico del libro: come il contributo dei migranti arricchisca le comunità. Ogni doppia pagina introduce nuovi personaggi, provenienti da luoghi diversi, mostrandone il contributo alla vita comune di quella strada, di quella comunità. Il formato orizzontale dell’albo è funzionale all’oggetto rappresentato, lo stile richiama la tradizione grafica della ligne claire. La struttura della variazione sul tema invita il lettore a riconoscere, nella dettagliata descrizione visiva del paesaggio urbano, le sue trasformazioni. Il passare del tempo è leggibile nella trasformazione del visual design, per esempio, degli abiti, delle automobili, della grafica.


Non Fiction

› menzioni speciali
Orbis Sensualium Pictus. El mundo en imágenes

Testo di Johannes Amos Comenius, illustrazioni di Paulo Kreutzberger
Libros del Zorro Rojo, Barcellona, Spagna

cover: DF82FD399726E4117B64E78A0208A3DC.jpg
La giuria plaude e si rallegra dinanzi alla colta iniziativa editoriale di Zorro Rojo che restituisce, in una squisita veste grafica e in un’impaginazione rispettosa dell’originale, un antenato storico del picture book per bambini: Orbis Pictus, il mondo dipinto, è infatti il primo libro illustrato concepito esplicitamente per i bambini con l’intenzione di raccontare loro il mondo, nel 1658, dal maestro boemo Joannes Amos Comenio. Il libro è un esempio di concezione divulgativa che anticipa il progetto enciclopedico e descrive il mondo delle cose sensibili, in cui l’autore include le piante e gli animali, le stagioni e le attività dell’uomo ma anche l’anima o i draghi. Lo fa secondo una struttura di immagini (ad incisione) corredate da brevi nomenclature, in questa edizione con il testo bilingue latino e spagnolo, costituendo una pietra miliare nella storia della letteratura per l’infanzia, oggi nuovamente disponibile per i lettori.


Opera Prima

› vincitore
Julian Is a Mermaid

Testo e illustrazioni di Jessica Love
Candlewick Press, Somerville, USA

cover: DDD3888CE4A7DEEA20BC974179AF4B5E.jpg
Un bambino, ispirato da incontri reali e da visioni fantastiche, gioca a creare - con una tenda e fronde di piante da appartamento - e indossare un costume da sirena. Sua nonna lo aiuta a perfezionare il travestimento con una collana e i due si recano ad una festosa parata a tema marino. Due generazioni a confronto, il carnevale, il gioco della maschera, la libertà e la festa. La giuria ha apprezzato la maturità del lavoro grafico, dalla copertina ai risguardi, per la qualità della concezione complessiva e del disegno, del ritmo e della capacità narrativa. I ritratti dei personaggi sono dotati di precise sfumature espressive e affettive, le scene sono rappresentate con semplicità ed equilibrio compositivo in tavole realizzate a tecnica mista di acquerelli e tempere. È il lavoro - straordinariamente compiuto - di una nuova artista.


Opera Prima

› menzione
A shadow

Testo e illustrzioni di Chae Seung-yeon
Bandal, Paju-si, Corea del Sud

cover: 07258F902773D16E03F35C6650D29AC7.jpg
È il tempo del gioco, in spiaggia, il tempo lento e silenzioso della canicola estiva, i giocattoli di legno possono prendere vita e un ombrello può trasformarsi in albero. C’è tenerezza e cura nel gesto infantile, non mostrato ma solo evocato, del proteggere gli animaletti di legno dai raggi del sole. C’è una rarefatta e incantevole invenzione narrativa e figurale che descrive il trascorrere del tempo attraverso il movimento dell’ombra. La leggerezza dei vuoti e il tratto – un’originale figurazione a metà fra disegno realistico ed espressione fumettistica - caratterizzano l’albo, che offre uno sguardo inedito, poetico e illuminante, sul tempo segreto del gioco infantile.


Opera Prima

› menzione
Everest

Testo di Sangma Francis, illustrazioni di Lisk Feng
Flying Eye Books, Londra, Regno Unito

cover: 23F4CEAF165461BFB9ABED8772E2D3EA.jpg
Un’opera graficamente imponente: un libro di immagini ricche di riferimenti stilistici del passato, per l’uso del colore - una palette limitata di colori complementari - dello sfumato e degli effetti di stampa. Al contempo un libro tipograficamente moderno. La geografia, la cultura, la geologia, la storia delle esplorazioni del monte Everest prendono forma in pagine che alternano illustrazioni a tutta pagina e dinamiche composizioni di testo e immagini.


New Horizons

› vincitore
A History of Pictures for Children

Testo di David Hockney e Martin Gayford, illustrazioni di Rose Blake
Thames & Hudson, Londra, Regno Unito

cover: FAF4AD50071873CF74E24AA1A4CBF0DA.jpg
Una conversazione fra l’artista David Hockney e il critico Martin Gayford offre ai bambini un’occasione inedita per viaggiare attraverso la storia delle immagini e al contempo indagare il processo artistico. Il libro mostra nuove direzioni possibili per indagare la cultura visiva e il libro per bambini. L’illustratrice Rose Blake compie l’impossibile, creando connessioni fra immagini che provengono da un ampio spettro di linguaggi visivi e forme artistiche, dai graffiti di Lascaux alle creazioni dello stesso Hockney sull’I-Pad. Compie questa operazione con piccole vignette giocose, un guizzo umoristico, una grande capacità narrativa. L’illustrazione è qui la chiave decisiva per accogliere i bambini nella cultura visuale. L’intera operazione, nutrita di dialoghi intrecciati, è profondamente nuova e mette in discussione quei miti, quelle leggende e quei pregiudizi che spesso ostacolano e limitano le possibilità di una relazione autentica e vitale con l’arte. Questo libro unico è un viaggio incredibile alla scoperta dell’essenza segreta della creazione artistica e dell’arte, un dono per tutti.


New Horizons

› menzione speciale
Museo Media Vaca

Testo e illustrazioni di 31 Illustrators
Media Vaca, Valencia, Spagna

cover: 3D85D1D09B9632DC0FA8AF723587F725.jpg
31 giovani illustratori sono stati invitati a creare immagini ispirate a due delle loro opere d’arte preferite di tutti i tempi, e a realizzarle in due colori. Un gruppo di bambini dai 6 ai 12 anni è stato invitato dall’editore Vicente Ferrer a discutere le illustrazioni e la loro risposta costituisce il testo di questo libro molto speciale che raccoglie dialoghi multipli e divertenti: quello fra gli illustratori e le opere d’arte e quelli fra i bambini e le illustrazioni. Il museo del titolo dunque è virtuale, non è un luogo fisico ma lo spazio dal progetto, che invita a trovare nuovi modi per leggere e vivere l’arte e il museo. Questo libro sperimentale offre uno spazio inedito di dialogo fra generazioni e linguaggi e un modo nuovo di introdurre all’arte. Il volume offre una rara occasione di indagine sul come i bambini leggono le figure.


Braw-Toddler

› vincitore
¡A dormir, gatitos!

Testo e illustrazioni di Bàrbara Castro Urío
Zahorí Books, Barcellona, Spagna

cover: 89142B80B6FE8EC310557CE45E02DA4F.jpg
Una particolare qualità grafica e cartotecnica, una architettura delle pagine raffinata, frutto di un progetto accurato che fonde cromatismi e narrazione.

Un libro sobrio, minimale, capace di accompagnare i bambini al sonno, ma anche alla scoperta della forma, del colore, alla prima esperienza numerologica.

L'impianto narrativo offre occasioni di condivisione, di tenerezza, attento a stimolare sia il pensiero logico che quello analogico affettivo.

Il libro diventa speciale casa dell'accoglienza, dell'amicizia, luogo dell'incontro tra diversità, capace di salvaguardare le caratteristiche del singolo.


Braw-Toddler

› menzioni speciali
Mes animaux tout doux du jardin

Testo e illustrazioni di Xavier Deneux
BAYARD, Parigi, Francia

cover: A3BBF6D243E029375B8CC58DF2B95EA8.jpg
Il libro, frutto del lavoro e della competenza di Xavier Deneux, si avvale di una scelta volutamente parca di colori in quanto vuole veicolare, attraverso la dimensione visiva, accompagnata dall'esplorazione tattile, una fruizione sinestetica del percorso di ricognizione ambientale.

Ciascuna tavola, in cui prevale il bianco e il nero, è arricchita da un dettaglio cromatico inaspettato e poeticamente assai efficace.


Braw-Toddler

› menzioni speciali
We Sang You Home

Testo di Richard Van Camp, illustrazioni di Julie Flett
Orca Book Publishers, Victoria, Canada

cover: 591AF3F59F5BCF77E590D1633F52F204.jpg
Il libro, classico come impianto, come soluzioni cartotecniche, come contenuti veicolati, si distingue per le illustrazioni realizzate con una tecnica pittorica raffinata ed espressivamente molto efficace.

Le immagini scorrono secondo una sceneggiatura originale, paragonabile ad una sequenza di frame stop non subordinata alla successione temporale, ma tesa a sollecitare l'intensità affettiva delle azioni, delle relazioni interpersonali dei protagonisti nonché del loro rapporto con l'ambiente naturale e i suoi abitanti.


Braw-Toddler

› menzioni speciali
Kominiarz /Piekarz (Chimney sweeper/Baker)

Testo e illustrazioni di Dominika Czerniak-Chojnacka
Wydawnictwo Dwie Siostry, Varsavia, Polonia

cover: E1BC870877EDD92264257C16A7FAF6E5.jpg
Il libro usa lo stratagemma grafico del doppio verso della lettura per illustrare due storie parallele che si incontrano al centro del volume.

I gesti della quotidianità del mondo dei grandi sono raccontati attraverso la vita di due fratelli e dalla specificità dei loro differenti lavori.

L'illustrazione è di raffinata semplicità. L’ uso del bianco e nero mette in evidenza le differenze dei mestieri e, al contempo, l'aggiunta del rosso, crea una narrazione di forte impatto visivo.

Grazie all'aspetto dinamico e, implicitamente sonoro, il libro ha un effetto sorprendente, in grado di sollecitare nel bambino qualità estetico-emozionali.


Braw-Toddler

› menzione speciale alla carriera
Cappuccetto Rosso

Testo e illustrazioni di Attilio Cassinelli
Lapis Edizioni, Roma

cover: cappuccetto_rosso_BRAW_BCBF_19.jpg
Il Principe Ranocchio ci restituisce una sequenza di illustrazioni attraverso le quali l'autore dimostra di avere aggiunto al rigore e all'efficacia espressiva, che da sempre gli appartiene, una sorridente e imprevista forma di poetica ironia.

E assieme al Principe Ranocchio molte altre fiabe classiche, da I tre porcellini a Cappuccetto Rosso passando per I musicanti di Brema e Riccioli d'oro, e poi le favole di Esopo riproposte attraverso un segno unico e riconoscibile esaltato dal lindore della pagina, fiabe che nell'essenzialità del testo non perdono nulla del plot originale e rivelano un lavoro di analisi formale colto e ineccepibile.

Lavoro che contraddistingue l'originale, continuativa e consistente produzione editoriale di Attilio Cassinelli, in arte Attilio, riconosciuto come figura importante nella storia dell'illustrazione italiana e internazionale.

Una lunga carriera, una mano che non ha mai spesso di elaborare segno e disegno, un autore che, con sguardo attento, si rivolge all'infanzia piccola.