2000

Quarant'anni di premi della Fiera del Libro per Ragazzi in Biblioteca Salaborsa Ragazzi

Giuria
Premi Grafici Fiera di Bologna

Michele Cochet - France, bibliotecaria specializzata in Letteratura per l’infanzia
Heinz Edelmann - Germany, grafico
Antonio Faeti - Italy, professore di Letteratura per l’infanzia
David Gentleman - United Kingdom, grafico
Grazia Gotti - Italy, libraia specializzata in Letteratura per l’infanzia 


Fiction Infants

› vincitore

Libby Gleeson (text)
Armin Greder (illus.)

The great bear
Sydney, Scholastic, 1999
(Australia)

cover: THE_GREAT_BEAR_400.jpg
Un libro di forza straordinaria, con splendide immagini che racchiudono molte colte allusioni a una imponente tradizione pittorica che va da Honoré Daumier agli espressionisti tedeschi, pur componendo una unitaria prospettiva figurale ricca di una prorompente capacità seduttiva.

› menzioni

Elisha Cooper

Building
HarperCollins Children’s Books
(Usa)

Con elegante leggerezza, questo libro propone un uso raffinato quasi giapponista, dell’acquerello porto al servizio di una narrazione fresca e vivacissima, molto adatta a stimolare forti reazioni percettive in bambini anche piccoli.

Chiara Carrer

Il grande ploff: da una leggenda dell’Himalaya
Milano, Fabbri, 1999
(Italy)

cover: ILGRANDE_PLOFF_400.jpg
Con sorridente provocazione, immagini molto audaci ma pervase da limpida eleganza offrono una autentica lezione tipografica che richiama le esperienze del futurismo italiano, divertendo come una allegra, breve poesia infantile.

Fiction Children

› vincitore

Saiji Kanamori
Kuroi manto no ojisan
[Un uomo col cappotto nero]
Tokyo, Fukuinkan Shoten Publishers
Inc., 1999
(Japan)

cover: A_MAN_WITH_BLACK_COAT_400.jpg
Questo libro ha in sé una straordinaria capacità di raccogliere i sedimenti di due grandi tradizioni grafiche come quella tedesca e quella giapponese. Infatti, mentre allude sapientemente e quasi sembra citare echi di Feininger, ripropone con finissima leggerezza gli spazi, i contorni, le trame coloristiche della sua incomparabile civiltà grafica.

› menzioni

Lewis Carroll (text)
Lisbeth Zwerger (illus.)

Alice im Wunderland
Gossau-Zürich-Hamburg-Salzburg,
Neugebauer Press, 1999
(Germany-Austria)

cover: ALICE_IM_WUNDERLAND_400.jpg
Con grande maestria, Lisbeth Zwerger affronta uno dei classici infantili più ardui e misteriosi, davvero interpretando l’insidioso mondo di Carroll con uno straordinario uso narrativo dei contorni, degli spazi, delle geometrie coloristiche.

Fiction Young Adults

› vincitore

Fabio Viscogliosi Blutch

Le pacha
Paris, Seuil, c1999
(France)

cover: LE_PACHA_BLUTCH_400.jpg
Si tratta di uno straordinario e insolito intreccio di testo e figure che dà luogo a una nuova dimensione narrativa: qui le immagini suonano come parole e il visivo possiede una consistente pregnanza concettuale, così da alludere alla possibilità, qui peraltro comprovata, di un nuovo testo scaturito dalla piena e felice integrazione di due dimensioni comunicative che abitualmente si mostrano separate.

› menzioni

Anne Brouillard

Le grand murmure
Toulouse Cedex, Éditions Milan, 1999
(France)

cover: LE_GRAND_MURMURE_400.jpg
In questo libro, ricco di una visività colta e raffinata, densa di richiami alla stagione di Bonnard e a quel clima concettuale, la Brouillard si rivela anche attentissima agli scorci, ai tagli, alle prospettive di una visualità tormentosa, insidiosa, assolutamente attuale.

Robert Louis Stevenson, Claire Ubac (text)
François Roca (illus.)

L’Île au trésor
Paris, Nathan, 1999
(France)

cover: L_ILE_AU_TRESOR_400.jpg
In un mondo di sogno che Roca torna sapientemente ad offrire agli adolescenti di ogni età, si ritrovano tutte quelle atmosfere in cui le ombre, il sospetto, il dubbio concedevano a Jim una compiuta evoluzione tra pirati e tesori.

Toon Tellegen (text)
Mance Post (illus.)

Misschien wisten zij alles
Amsterdam, Em. Querido’s Uitgeverij, 1999
(Netherlands)

cover: MISSCHIEN_WISTEN_ZIJ_ALLES_400.jpg
È un volume che onora e rinnova con gusto e sensibilità l’antica tradizione tipografica dei buoni, vecchi libri: limpide e seducenti composizioni tipografiche, cura scrupolosa nell’impaginato e un lindore complessivo che si rendeva e si rende ineludibile proposta pedagogica.

Non Fiction Infants

› vincitore

Collection “Asobi no ousama book”
Tokyo, Gakken Co. Ltd.
(Japan)

cover: 405200874X_400.jpg
É uno straordinario esempio di come si possa creare uno strumento di conoscenza per la prima infanzia basato su una enorme quantità di suggerimenti didattici, attraverso l’uso di una grafica limpida, stuzzicante, felicemente in grado di combattere i tanti stereotipi che, così frequentemente, compaiono in questo specifico ambito editoriale.

Non Fiction Children

› vincitore

Pascale Estellon, Anne Weiss

Collection “Les grandes aventures”
Paris, Mila Éditions

cover: EGYPTE_400.jpg
I volumi configurano una nuova didattica della storia: documentano, con estrema e dettagliata precisione, le epoche prese in esame valendosi però di un tipo di disegno vivace e innovativo, collocato entro una grafica briosa e rasserenante. Qui la storia conserva il proprio rigore mentre acquista tutto il fascino di cui deve essere dotata nel mondo attuale.

› menzioni

Robert Crowther

Deep Down Underground
Walker Books Ltd.
(United Kingdom)

È un volume scientificamente rigoroso, pieno di dati e informazioni che però si preoccupa di attivare una fruizione soprattutto creativa, un uso partecipe e attivo, attraverso gesti, comportamenti, piena e convinta adesione.

Aliki Brandenberg

William Shakespeare & the Globe
Harper Collins
(Usa)

Questo volume offre una prospettiva assolutamente originale richiamando brillantemente un clima e invitando il lettore a vivere come attuali le grandi emozioni di epoche molto lontane.

Non Fiction Young Adults

› vincitore

Priscilla Galloway

Too young to fight: memories
from our youth during World
War II

Toronto, Stoddard, 1999
(Canada)

cover: TOO_YOUNG_TO_FIGHT_400.jpg
È un commosso e toccante racconto della Seconda Guerra Mondiale guardata con occhi che congiungono i grandi avvenimenti a una quotidianità osservata con acuta consapevolezza psicologica. La memoria dei fatti pubblici e privati appare velata di una sofferta malinconia che riporta quei tempi, nella loro interezza, al ricordo dei giovani che non li hanno vissuti.

› menzioni

Manfred Mai (text)
Julian Jusim (illus.)

Deutsche geschichte
Weinhem-Basel, Beltz & Gelberg,
1999
(Germany-Switzerland)

cover: DEUTSCHE_GESCHICHTE_400.jpg
Il libro si propone, attraverso una elegante documentazione, di fornire un contributo innovativo alla didattica della storia rivolta agli adolescenti, cercando soprattutto di combattere quel pericolo di amnesia collettiva che, proprio in quest’età, si manifesta in modo più preoccupante.

New Horizons

› vincitore

Abdel Tawab Yousef, Salah El Din Besar

Hayat Muhammad fi ‘ashrin
qissah
[La vita di Maometto in 20 storie]
Al-Qahirah, Dar El Shorouk Publishing House, 1999
(Egypt)

cover: THE_LIFE_OF_MOHAMAD_IN_20_STORIES_400.jpg
Questo volume si presenta come un riuscito ed emblematico tentativo di aggiornare la grande tradizione araba del fantastico e del fiabesco. In senso propriamente illustrativo si pone, peraltro, come punto di collegamento tra culture, grazie alla qualità rilevante della propria grafica e del dialogo che propone anche con riconoscibili frammenti del visivo occidentale.

› menzioni

Juan Josè Arreola, Jill Hartley

El guardagujas
Petra Ediciones
(Spain)

Con uno straordinario uso della fotografia, questo libro raggiunge l’obbiettivo di raccontare un costume e una civiltà osservandoli negli aspetti più raccolti.

Introducing Art to Children

› vincitore

Steven Guarnaccia

Boucle d’or et les trois ours
Seuil Jeunesse
(France)

cover: ricciolidoro.jpg
Si tratta di un volume unico, in quanto affronta l’insolita ma indispensabile proposta didattica che tende a illustrare le risorse e la storia del design per un pubblico di giovanissimi. Guarnaccia si muove come uno straordinario pioniere in questo insolito itinerario e congiunge le sue splendide risorse illustrative con una vocazione pedagogica fortemente resa palese.

› menzioni

L’Alphabet des Grands Musiciens

Paris, Gallimard Jeunesse, 1997
(France)

cover: ALPHABET_DES_GRANDS_MUSICIENS_400.jpg

Yann Walker

L’Alphabet des Grands Peintres
Paris, Gallimard Jeunesse, 1998
(France)

cover: ALPHABET_DES-GRANDES_PEINTRES_400.jpg
Sono volumi eccezionalmente ricchi di proposte figurali collegati a suggestioni musicali e poetiche. Si definisce così un vero e proprio metodo di confronto e compresenza tra le arti, alla ricerca di un linguaggio comune dell’estetica fondamentale oggi, mentre i media propongono incroci dello stesso tipo, spesso equivoci e non validi culturalmente.

Agnés Rosenstiehl

Collection “Collection de Peinture”
Paris, Éditions Autrement
(France)

cover: BLUES_AIR_EAU_CIEL_400.jpg
Con un metodo molto coerente e facilmente acquisibile da parte di genitori e insegnanti, in questi volumi si confrontano stili, epoche, tendenze, mode e gusti, insegnando a ritrovare l’unità di un pretesto attraverso ampi e raffinati contesti percettivi.

Quentin Blake, John Cassidy

Drawing for the Artistically Undiscovered
Klutz
(Usa)

Il libro fornisce un repertorio molto ampio di occasioni che stimolano la creatività in modo nuovo, utilizzando un approccio estetico congiunto con una precisa valutazione dei rapporti tra percezioni e ragionamento.

Hèliane Bernard, Alexandre Faure

Magazine “DADA”
Paris, Mango Press
(France)

Con eleganza e pazienza la rivista offre temi monografici non limitandosi ad informare ma facendo davvero continuamente rivivere un patrimonio comune dell’umanità con stimoli finissimi che qui si aggregano in un coerente percorso unitario.

Katsumi Komagata

Collection “Mini book” Series
Tokyo, One Stroke Co.
ill., 8x8 cm.
(Japan)

cover: SHAPE.jpg
I volumi propongono una connessione tra lucidità ed estetica, fondandosi su una grafica finissima in cui convivono fantasia e rigore, suscitando effetti davvero stimolanti per una percezione che via via si raffini e diventi capace di conquistare un gusto sempre più colto e partecipe.

Link: