La biblioteca oggi apre alle 10:00 e chiude alle 19:00. Domani sarà chiusa. Leggi tutti gli orari.
Un mondo a fumetti

Sturmtruppen

Nasce nel: 1968
dalla matita di: Bonvi (Franco Bonvicini)
dalla penna di : Bonvi (Franco Bonvicini)
sulle pagine di : Quotidiano Paese Sera 1968

Franco Bonvicini in arte Bonvi, nasce nel 1941 a Parma lavora per un certo periodo nello staff di uno studio di disegni animati, ed esordisce nel mondo dei fumetti con Sturmtruppen la prima e a lungo la più popolare striscia all'americana realizzata in Italia. Appare la prima volta sul quotidiano Paese Sera e poi un po' ovunque, sia in Italia che all'estero (Germania compresa), questa serie viene affiancata successivamente da altri personaggi, dal cattivissimo e sfortunatissimo Cattivik all'ironico Nick Carter e a Milo Marat, dalle "Storie dello spazio profondo" (su testi di Francesco Guccini) alle "Cronache del dopobomba" (una drammatica visione di quello che resterà del nostro mondo dopo l'olocausto atomico). Sturmtruppen è sicuramente la serie di strisce che ha consolidato il successo internazionale di Bonvi. La raffigurazione satirica della seconda guerra mondiale con una serie di protagonisti dell’esercito tedesco trasfigurati in vere e proprie macchiette che hanno fatto di questo fumetto un vero simbolo antimilitarista e pacifista. Dal fumetto sono stati tratti diversi cartoni animati per il programma “Super Gulp!” andato in onda nei canali Rai nel 1981 .Inoltre sono stati realizzati due film, uno del 1976 di Salvatore Samperi con lo stesso Bonvi nella parte di un prigioniero che doveva essere fucilato. Il Sequel del 1982 vede lo stesso regista dirigere Massimo Boldi e Teo Teocoli.