La biblioteca è aperta. Chiude alle 19:00. Leggi tutti gli orari.
Il Nettuno si racconta

L'acqua che arriva al Palazzo

La fonte dei Lambertazzi era alimentata dalla sorgente Remonda, che sfruttava le acque del versante orientale di San Michele in Bosco, sotto i terreni dei monaci Olivetani. Una sola fontana per una intera città, sia pure ridotta a poche migliaia di abitanti.

(F. Raffaelli, Bologna e l'acqua. Tra storia e leggenda, Marzabotto, Inedita, 1995, p. 48)