La biblioteca è aperta. Chiude alle 20:00. Leggi tutti gli orari.
immagine di I Romani in Salaborsa

I Romani in Salaborsa

Popolata da genti di origine etrusca e discendenti di tribù celtiche, la pianura padana venne conquistata dai romani verso la fine del II secolo a.C.

Dal 187 a.C. la via Aemilia univa gli estremi regionali, attraversando i villaggi pedemontani. Solo due anni prima era stata fondata Bononia, come colonia di diritto latino.

La città romana era una semplice scacchiera di insulae edificate, esemplata dagli accampamenti militari, orientata da sud a nord dalle prime colline dell’Appennino.

All’incrocio delle strade principali stava il foro, area pubblica per eccellenza.

In occasione della ristrutturazione dell’area di Salaborsa, nel secolo scorso sono stati trovati reperti, risalenti all’epoca romana, di edifici prossimi al foro.

Più recentemente lo scavo è stato effettuato sistematicamente ed è stato conservato alla pubblica vista tramite il pavimento vetrato dell’attuale biblioteca.

Esso ora è l’unico esempio sempre visibile di panorama archeologico dell’antica Bononia.

Alcuni selezionati suggerimenti bibliografici vogliono indicare possibili percorsi per lo studio di questo importante centro urbano della provincia romana.

Una selezione dei titoli è disponibile in formato PDF

29 – bologna in epoca romana