La biblioteca è aperta. Chiude alle 20:00. Leggi tutti gli orari.
immagine di I 40 anni di V for Vendetta

I 40 anni di V for Vendetta

“Il popolo non dovrebbe temere i suoi governanti. I governanti dovrebbero temere il loro popolo.”

 V. 

dal film V for Vendetta di James McTeigue, 2006


Il graphic novel viene realizzato da Alan Moore e David Lloyd tra il 1982 e il 1985. La storia è ambientata in una improbabile Inghilterra negli anni 1997, 1998 dominata da un regime fascista che governa l’isola britannica. L’arte è stata abolita come ogni tipo di libertà personale e tutte le minoranze etniche sono state eliminate con la brutalità tipica di una dittatura. L'opera rimase per diversi anni pubblicata in parte e incompiuta, nel 1987 venne finalmente ripresa dai due autori per la Dc comics che la ripubblicò per intero in una collana di dieci numeri. Il protagonista indossa una maschera che impersona Guy Fawkes, rivoluzionario inglese vissuto tra il 1500 e il 1600 che cercò di uccidere i membri del parlamento inglese. Alan Moore prende ispirazione per il racconto da scrittori come Thomas More e George Orwell e il suo 1984 accentuandone la componente anarchica del personaggio. V for Vendetta è un fumetto rivoluzionario e certamente uno dei lavori letterali più complicati, oscuri e migliori di Alan Moore. Un capolavoro che resterà sempre attuale per la carica rivoluzionaria che è tipica delle grandi opere. Nel 2006 le sorelle Wachowski hanno curato la sceneggiatura e prodotto l'adattamento cinematografico con la regia di James McTeigue da cui Alan Moore ha preso le distanze come usualmente si pone rispetto agli adattamenti al cinema delle sue opere letterarie. La prima pubblicazione in Italia avviene per conto della Milano Libri sulla rivista Corto Maltese nel 1991 in una edizione in 6 albi a colori. Resta comunque la edizione italiana della Magic Press la pubblicazione consigliata edita in grande formato.