La Ricerca va in città

Bologna al tempo del terremoto

Zirudela dal Nov zent ventnov
schizee la toca con satta ai iov
l'an dal spavent, dal teremot,
ch'al tireva totti al not

A iran propri al meis ed Maz,
vec, zuvan. don e ragaz,
via ed cursa, in velocità,
da la pora chai gnes a dos la cà

A cunteral, al per una fola,
al tand in mez a la Piazzola,
in Muntagnola, in mez ai camp,
satta a la tanda durmivan tott quant
...

(Piazza Marino, cantastorie, in: Giovanni Santunione, Quando il tempo diceva davvero, Modena, il Fiorino, 1995, p. 80)