Sala della Musica | Attività di settembre e ottobre 2023

@Sala della Musica, Biblioteca Salaborsa piazza del Nettuno, 3 Bologna
dal 16 set al 28 ott 2023
copertina di Sala della Musica | Attività di settembre e ottobre 2023

Incontri, ascolti, dirette radio, mostre e visite guidate

La Sala della Musica propone un nuovo e articolato cartellone di appuntamenti legati al mondo della musica.

 

La programmazione si apre sabato 16 settembre con la presentazione del libro dedicato a Lucio Dalla e Paola Pallottino Dice che era un bell’uomo… Il genio di Dalla e Pallottino. Ospiti dell’incontro: Massimo Londini (autore), Paola Pallottino, Franz Campi, Cristiano Cremonini (moderatore).

 

Le attività proseguono con due appuntamenti del nuovo ciclo di incontri Do It Yourself!, una panoramica a cura di Neuradio sulla scena della produzione musicale di Bologna attraverso il lavoro delle etichette indipendenti. Le trasmissioni, in diretta radio aperta al pubblico da MAMbo e in streaming su neuradio.it, sono condotte da La Totta e Morra Mc. Le puntate saranno successivamente disponibili in podcast.

 

Previsti anche tre nuovi  appuntamenti con le visite guidate tematiche alla Sala della Musica a cura di Riccardo Negrelli, questa volta dedicati ai formati, agli autori musicali e ai pionieri della musica a Bologna.

 

La programmazione prevede, inoltre, il nuovo ciclo di incontri WOW! Quando la musica prende forma. Il percorso completo di un brano, dalla creazione alla promozione. Gli incontri sono realizzati da Creative Hub Bologna, in collaborazione con CTE COBO Casa delle tecnologie emergenti del Comune di Bologna e curati da Flavio Grilli (docente di Music Academy) e Antonia Peressoni (Sfera Cubica) per approfondire il tema della produzione musicale e del music business. Saranno presenti agli incontri alcuni professionisti dell’industria discografica nazionale einternazionale.


Prorogata fino al 7 ottobre l’esposizione fotografica In movimento continuo. Energie musicali inquiete a Bologna a cura di Riccardo Negrelli e Massimo Pastore.
Il percorso narrativo, dedicato alla musica emergente e underground della città nell'ultimo decennio, fotografa alcune tra le realtà più interessanti del panorama della città, per rappresentare un contesto ampio, eterogeneo e più che mai vivo.

 

Dal 13 ottobre Data Wanderings, una installazione sinestetica, a cura di Federica Patti, che sfida i confini tra arte e tecnologia trasformando la crudezza dei dati in un viaggio sensoriale memorabile. L'installazione audiovisiva è stata concepita con l'obiettivo di far esperire all'utente una simulazione fisica dell'interazione virtuale con la mole di dati proveniente dal knowledge graph del progetto "Polifonia".

 

Tutte le iniziative, a partecipazione gratuita, sono promosse dal Settore Cultura e creatività del Comune di Bologna nell’ambito delle azioni di Bologna Città della Musica UNESCO.

 

La Sala della Musica, al secondo piano di Biblioteca Salaborsa, è il primo percorso espositivo permanente in Italia dedicato alla storia della popular music di una città.