Nati per
Leggere

Progetto per la lettura ai bambini fin dal primo anno di vita

Cos'è Nati per Leggere

Nati per Leggere è un progetto che ha come obiettivo la diffusione capillare della lettura tra i bambini da zero a sei anni attraverso la collaborazione fra bibliotecari e pediatri.

Nasce dalla convinzione che la lettura sia un'opportunità fondamentale di sviluppo della persona.

Nati per Leggere è promosso a livello nazionale dall'Associazione Culturale Pediatri - ACP, dall'Associazione Italiana Biblioteche - AIB, e dal Centro per la Salute del Bambino - CSB.

Il cuore del progetto sta nell'offerta al bambino di occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo: la stimolazione e il senso di protezione che genera nel bambino il sentirsi accanto un adulto che legge o racconta storie già dal primo anno di vita e condivide il piacere del racconto è impareggiabile.

L'aspetto essenziale dell'iniziativa è costituito dalla relazione tra i genitori del bambino e il pediatra di famiglia. Tra le buone pratiche da trasmettere per il corretto sviluppo del piccolo, il pediatra ha il compito di raccomandare la lettura ad alta voce, fornendo istruzioni su come leggere al bambino nel rispetto delle sue fasi di sviluppo consegnando ai genitori il materiale informativo prodotto dalle biblioteche.

I pediatri potranno raggiungere anche quei genitori che non frequentano abitualmente librerie o biblioteche, per riuscire a creare nelle famiglie stesse una familiarità verso il libro che non è, purtroppo, sempre presente.

Che la lettura sia un elemento fondamentale per lo sviluppo emotivo ed intellettuale del bambino è cosa dimostrata da numerosi studi. In particolare in America, dove già da tempo sono attuati progetti analoghi a Nati per Leggere, è stata rilevata una forte incidenza positiva dell'abitudine a leggere ai bambini sin dai primi anni di vita. Innanzitutto il tasso di scolarizzazione aumenta, così come si possono osservare effetti positivi sullo sviluppo affettivo e relazionale del bambino: l'abitudine a leggere è perciò anche un elemento che concorre alla crescita civile e sociale di una comunità.

Anche alla luce di queste considerazioni Nati per Leggere è stato premiato due anni fa dal Ministero per i beni e le attività culturali come "Migliore manifestazione di promozione del libro e della lettura di rilevanza nazionale".