Storia della Democrazia Cristiana. 1943-1993

@Biblioteca Salaborsa | Piazza coperta, Piazza del Nettuno, 3, Bologna
19 dicembre 2023, 18:00
copertina di Storia della Democrazia Cristiana. 1943-1993

con Paolo Pombeni, Guido Formigoni, Giorgio Vecchio, Pier Ferdinando Casini,Pierluigi Castagnetti e Giovanni
Egidio.

La Dc fu davvero il «partito della nazione»? Per tanti versi sì, a patto di non congelarla nell'immagine del grande agglomerato che tutto macinava e tutto cercava di omogeneizzare. Fu anche questo, certo, specie nella parte finale della sua vicenda. Ma fu prima di tutto un partito dalle anime plurali che perseguì la ricostruzione democratica e costituzionale del paese, proiettandolo in un inedito orizzonte europeo. A trent'anni dalla sua scomparsa, la definizione del ruolo della Dc nella storia d'Italia oscilla ancora tra la demonizzazione e il rimpianto, senza assestarsi in una equilibrata storicizzazione. A partire dalla nuova disponibilità di numerosi archivi privati e pubblici, questo libro prova, per la prima volta, a tracciarne la storia: dalle origini alla parabola finale. Quella che si apre davanti agli occhi del lettore è una storia dell'Italia attraverso le vicende di un partito che è stato tra il 1943 e il 1993 il perno principale del governo del paese e ne ha modellato la vita politica e culturale.

Martedì 19 dicembre alle 18 in Piazza Coperta, Paolo Pombeni, Guido Formigoni e Giorgio Vecchio parlano del loro libro Storia della Democrazia Cristiana. 1943-1993 con Pier Ferdinando Casini e Pierluigi Castagnetti.

Modera Giovanni Egidio.

Una volta raggiunta la capienza massima consentita non sarà possibile entrare e sostare in piedi.

L'incontro fa parte della rassegna Le Voci dei libri.
Le Voci dei libri  è organizzata dal Comune di Bologna, Bologna Biblioteche, Biblioteca Salaborsa e Coop Alleanza 3.0 in collaborazione con Librerie.coop e gode del Patrocinio del Centro per il libro e la lettura del MiC – Ministero della Cultura, con il contributo di Bper Banca.

L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming anche sul canale YouTube di Bologna Biblioteche

Approfondimenti