Qualche domanda

Chi è Gianluigi Toccafondo?

Gianluigi Toccafondo è nato a San Marino nel 1965, ha studiato all'Istituto d'Arte di Urbino e vive a Bologna. Pittore, illustratore e cineasta, dal 1989 realizza cortometraggi di animazione (tra gli altri, La coda, La pista del Maiale, il cortometraggio dedicato a Pasolini Essere morti o essere vivi è la stessa cosa). Dal 1993 realizza sigle televisive per Rai (Tunnel, Rai di tutto di più, Carosello, Stracult), loghi animati e sigle per il cinema (More Cinema More Europa, Biennale di Venezia, Scott free, Fandango), pubblicità (Levi's, Sambuca Molinari). Dal 1999 al 2011 è l'autore delle copertine Fandango Libri. Aiuto regista per il film di Garrone Gomorra, suoi sono i titoli animati per Robin Hood di Ridley Scott e i manifesti per le stagioni liriche e i balletti del Teatro dell'Opera di Roma. Disegna anche le scene, i video e i costumi per Figaro!, Don Giovanni, Rigoletto di Opera Camion.

 

La storia dell'opera che hai donato per festeggiare Salaborsa
È un disegno ispirato al romanzo di Lewis Carroll Le Avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie. Tanto tempo fa lo realizzai per una rivista, ma poi non è mai stato pubblicato. Allora l'ho regalato ad una bambina di nome Alice. E, adesso, a Salaborsa.

 

Come ti immagini l'utilizzo e la diffusione di questo tuo lavoro attraverso manifesti e segnalibri?
Immagino Biblioteca Salaborsa tappezzata di rosa con una bambina e un coniglio che si guardano sospettosi.

 

Cosa in particolare ti tiene legato a Bologna?
Gli amici, perché Bologna è una città dove puoi incontrarli per strada senza appuntamento.

 

Ora, quali idee ti stanno guidando? A quali progetti stai lavorando?
In questi ultimi anni mi sto dedicando all'Opera Lirica, disegno scene, video e costumi per Operacamion con la regia di Fabio Cherstich, uno spettacolo con le ruote che parte dal Teatro dell' Opera di Roma e arriva nelle piazze e periferie romane; si apre il container che diventa spazio scenico con proiezioni di animazioni e disegni, cantanti e attori entrano in scena, un' orchestra di giovani musicisti condotti dal direttore Donadio suona dal vivo e lo spettacolo in piazza ha inizio..! Abbiamo messo in scena Barbiere di Siviglia, Don Giovanni, Rigoletto e stiamo per affrontare Tosca.

Ti piace leggere? Cos'è per te la lettura?
Anche se sono più attratto dalle figure, mi piace molto leggere, cerco continuamente storie.

 

Tre libri, tre film, tre cd che consigli.

Libri: Il talento di mister Ripley di Patricia Highsmith, Lourdes di Rosa Matteucci, Tempo di uccidere di Ennio Flaiano

Film: L'ape regina di Marco Ferreri, L'imbalsamatore di Matteo Garrone, Dheepan - Una nuova vita di Jacques Audiard

Cd: Les Amoureux des bancs publics di Georges Brassens, Bitches Brew di Miles Davis, C'mon Tigre di C'mon Tigre

 

 

Contenuto inserito il 3 dic 2019 — ultimo aggiornamento il 4 dic 2019