Giornata della lingua madre

copertina di Giornata della lingua madre

Giovedì 21 febbraio dalle 16.45 Salaborsa festeggia la Giornata internazionale della lingua madre proclamata dalla Conferenza Generale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) nel novembre del 1999. Dal 2000 viene celebrata ogni anno per promuovere la diversità linguistica e culturale ed il poliglottismo.

 

La data commemora il 21 febbraio 1952, giorno in cui alcuni studenti furono colpiti e uccisi dalla polizia a Dacca, la capitale dell'attuale Bangladesh, mentre manifestavano per il riconoscimento della loro lingua, il bengalese, come una delle due lingue nazionali dell'allora Pakistan.

 

Le iniziative in Salaborsa si tengono a partire dalle 16.45:

> in Sala Incontri al primo piano, in collaborazione con Bibliobologna:
Albana Temali legge poesie di Migjeni e Visar Zhiti
Barbara Herzogh
legge poesie di Ursula Hohler
Graziella Sidoli
legge poesie e brani di Ruben Darìo e Walt Whitman
Katerina Grishina
e George Grishin leggono poesie e brani di Anna Achmatova
Elisabetta Miliczky
legge poesie di Dezső  Kosztolányi
Susanna Barta Birnberg
e Manfredo Bertazzoni leggono poesie di Vítězslav Nezval e Karel Hynek Mácha

 

> in Piazza coperta:
Radici, Vento, Parole - International Mother Language Day 2019 
un pomeriggio tra canti, costumi, scritti e installazioni ideati e realizzati da insegnanti, studenti e studentesse delle diverse sedi del Cpia Metropolitano di Bologna. Un'iniziativa per promuovere la lingua madre come radice, origine, legame indissolubile e necessario, ricchezza del singolo e della comunità. L'incontro vuole valorizzare la grande ricchezza delle radici e delle culture di provenienza di tutti i partecipanti in un clima multilinguistico e interculturale di condivisione e reciproco arricchimento.

 

L'ingresso è libero.


Qui e qui puoi guardare tutti i titoli consigliati dai bibliotecari sulle culture delle comunità più presenti a Bologna. Il 21 febbraio, inoltre, in Biblioteca Salaborsa Ragazzi puoi avere una copia cartacea gratuita di Mamma lingua, le proposte dei bibliotecari su lingua madre e bambini.

E se non conosci ancora quante lingue sono rappresentate in Salaborsa, qui puoi averne un'idea.

 

 

Contenuto inserito il 1 feb 2019 — Ultimo aggiornamento il 1 mar 2019