Il presepe di Wolfango

in mostra fino al 4 gennaio le ultime tre figurine dell'originale work in progress

Wolfango, l'artista che festeggia con Salaborsa il dodicesimo anno donando un'opera originale per il manifesto e il segnalibro del compleanno della biblioteca, non è solo scultore e pittore: una delle imprese che lo accompagnano da più tempo è infatti il work in progress del Presepe.

Da cinquant'anni, dalla nascita cioè dei suoi figli, l''agnostico che ama il Presepe' - come ama definirsi - modella in terracotta la scena biblica della nascita di Gesù rielaborandola con spirito e fantasia personali, che affiancano la Natività ad altre statuine che si rifanno alle divinità domestiche. Il Presepe - Larario che ha così preso corpo nel tempo è un ritratto corale (e grottesco) di amici, parenti o persone più o meno famose che ormai comprende circa centottanta statuine di varia grandezza per la maggiorparte esposte in una stanza dedicata nella propria abitazione. Una trentina appartiene a chi le ha commissionate, con la condizione di renderle disponibili quando il presepio viene esposto in pubblico.

Le ultime tre statuine realizzate da Wolfango saranno esposte a partire dal 15 dicembre e fino al 4 gennaio 2014 in Piazza coperta.


Dove:

Piazza coperta

Quando:

dom15dic2013ore 15:00
mar17dic2013ore 10:00
mer18dic2013ore 10:00
gio19dic2013ore 10:00
ven20dic2013ore 10:00
sab21dic2013ore 10:00
mar24dic2013ore 10:00
ven27dic2013ore 10:00
sab28dic2013ore 10:00
mar31dic2013ore 10:00
gio02gen2014ore 10:00
ven03gen2014ore 10:00
sab04gen2014ore 10:00