riferimenti legislativi e regolamentari per la gestione delle raccolte

Estratto dalla carta delle collezioni dell'Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna integralmente scaricabile qui a lato

 

L'attività dell'Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna è retta dalle norme comunali vigenti e, più in particolare, dal "Regolamento della Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna" (P.G. n. 45010/2008, in vigore dal 02/08/2008).
Le attività, soprattutto quelle riguardanti tutela, conservazione e valorizzazione, e i servizi tengono conto di quanto stabilito dal "Codice dei beni culturali e del paesaggio", D. Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42
Il ruolo e le funzioni delle Biblioteche dell'Istituzione sono in accordo con quelli determinati dalla Legge regionale n. 18/2000 "Norme in materia di biblioteche, archivi storici, musei e beni culturali"e dalla deliberazione della Giunta della Regione Emilia-Romagna n. 309 del 3 marzo 2003 "Approvazione standard e obiettivi di qualità per biblioteche, archivi storici e musei ai sensi dell'art. 10 della L. R. 18/2000".
L'archivio dei dati anagrafici e personali relativo agli iscritti alle Biblioteche è gestito nel rispetto della privacy ("Codice in materia di protezione dei dati personali" D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, integrato dai codici di deontologia e buona condotta).
Circolazione, diffusione e riproduzione dei documenti sono gestiti in accordo alle leggi e ai regolamenti vigenti sulla tutela del diritto d'autore e sulla tutela giuridica delle banche di dati.

documento inserito il 2 set 2021