Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

2019

"Un quartiere in gioco" per l'ex Cierrebi

Il 9 novembre si svolge una festa protesta dal titolo Un quartiere in gioco per salvare il centro sportivo del Csb (ex Cierrebi) in via Sabotino, nei pressi del cimitero comunale della Certosa.

A promuoverla è il comitato Rigenerazione No Speculazione, che assieme a buona parte degli abitanti dei rioni limitrofi, si oppone alla costruzione di un supermercato e si batte per il mantenimento del centro sportivo.

Nel 2017 la Carisbo, alla luce di un bilancio in grave perdita, ha venduto l'area alla Seci, che ha poi diviso l'investimento con il Comune: circa metà del Cierrebi diventerebbe un centro commerciale, il resto servirebbe al Comune per allestire una "Casa degli sport" destinata alle attività ora ospitate precariamente sotto le tribune dello stadio Dall'Ara.

L'operazione è stata temporaneamente bloccata da un vincolo urbanistico, che vieta di costruire troppo vicino al cimitero. Nel frattempo alcune migliaia di atleti e cittadini corrono il rischio di non poter più proseguire gli allenamenti. Tra essi le ragazze della Virtus Basket e quelle della Ginnastica Pontevecchio.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Ingresso del Centro sportivo CSB ex Cierrebi - via Sabotino (BO) Centro sportivo CSB ex Cierrebi - via Sabotino (BO) CSB ex Cierrebi - via Sabotino (BO) - per il salvataggio del centro sportivo CSB ex Cierrebi - via Sabotino (BO) - per il salvataggio del centro sportivo CSB ex Cierrebi - via Sabotino (BO) - per il salvataggio del centro sportivo Salviamo il Cierrebi - 2020

Localizzazioni:

Google Maps