Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

2019

Maltempo e piene dei fiumi nella Bassa

Le piogge incessanti e lo scioglimento repentino della neve caduta nelle cime più alte dell'Appennino provocano grosse piene per i fiumi del territorio bolognese e modenese.

La situazione più critica è quella dell'Idice, che esonda nei pressi di Budrio. Almeno duecento persone vengono evacuate dalle case (alcune soccorse con gli elicotteri), ma anche tanti animali domestici sono portati in salvo.

Nelle operazioni di soccorso sono impegnati centinaia di vigili del fuoco e volontari della protezione civile. Gli sfollati vengono avviati al centro di soccorso allestito nel palasport di Budrio.

In tutta la provincia vi sono strade, sottopassaggi e cantine allagati, alberi caduti o pericolanti, tetti danneggiati. Ci sono frane sui colli bolognesi (in via Ravone in particolare) e a Loiano.

Il livello del Reno, del canale Navile e del Sillaro determinano la chiusura di alcune strade e ponti. Anche il Savena in piena tracima nella zona di Malalbergo. Nel tratto iniziale del fiume viene chiusa la strada di fondovalle.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Piena del Savena alla chiusa - 17 novembre 2019 Piena del Savena alla chiusa - 17 novembre 2019 Piena del Savena alla chiusa - 17 novembre 2019 Piena del Savena alla chiusa - 17 novembre 2019 Piena del Savena alla chiusa - 17 novembre 2019 Piena del Savena alla chiusa - 17 novembre 2019