Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

2018

Dado, Mambo e il collettivo BLQ colorano via Martelli

In via Martelli, nella estrema periferia a nord est di Bologna, è inaugurata il 29 settembre una galleria a cielo aperto, con murales giganteschi di alcuni tra i maggiori graffitisti bolognesi. La strada è così la prima a Bologna interamente dipinta da murales.

L'operazione è iniziata nel giugno 2017 in occasione della settima edizione di Block the Wall, un progetto di BLQ (Block Culture), in collaborazione con il Quartiere San Donato, il Comune di Bologna. Settore Politiche Abitative e l'ACER.

Allora gli artisti impegnati a decorare le facciate cieche di due palazzine furono lo street artista milanese Tawa e l'emiliano Elvis Mambo Pregnolato.

Nel 2018 a completare altre tre pareti è intervenuto, assieme ad altri artisti dell'Associazione BLQ, il graffitista Dado (Alessandro Ferri), reduce con Mambo dalla realizzazione di un enorme murale di 50 metri per 12 nella sede CISL di via Milazzo, inaugurato il 15 settembre.

Queste iniziative di arte urbana, dalla forte connotazione sociale e in grado di dialogare con le comunità locali, sono rese possibili, oltre che dalla disponibilità degli enti pubblici, anche dal contributo di partner privati, quali Graffiti Shop, Sikkens e Venpa.

Fonti della notizia:

consulta

Localizzazioni:

Google Maps