Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

2017

Il Papa a Bologna

Il 1° ottobre Papa Francesco visita le città di Cesena e Bologna. Nel capoluogo sceglie di iniziare dal “porto di approdo di coloro che vengono da più lontano”, cioè dal Centro di accoglienza (Hub) di via Mattei, in cui sono ospitati circa 500 migranti provenienti dall'Africa, in attesa di essere destinati nei comuni emiliani.

La tradizione di Bologna città solidale è evocata con l'esempio del Liber Paradisus, la storica liberazione dei servi della gleba del 1257.

La giornata bolognese del Papa prosegue in Piazza Maggiore, dove incontra le personalità cittadine, tra le quali la vedova del giuslavorista Marco Biagi, e quindi in San Petronio con il pranzo assieme ai poveri: lasagne e torta di riso sotto le navate della storica chiesa.

Nel pomeriggio il Pontefice incontra il clero bolognese nella cattedrale di San Pietro e l'Università in piazza San Domenico, dove dalle mani del rettore Ubertini riceve il Sigillum Magnum.

In serata circa 45.000 fedeli assistono alla Messa celebrata dal Papa nello stadio Dall'Ara.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Striscione di benvenuto al Papa in via Indipendenza (BO) Manifesto di benvenuto per papa Francesco Limitazioni al traffico per la venuta del Papa a Bologna

Approfondimenti:

Valerio Baroncini, Il Papa ai migranti: "Diritti e doveri", in: "Il Resto del Carlino", 2 ottobre 2017, pp. 6-7


Valerio Baroncini, Selfie e braccialetti colorati. Festa in mezzo ai profughi, in: "Il Resto del Carlino", 2 ottobre 2017, p. 7


Eleonora Capelli, Il Papa parte dai profughi "Siete abituati a lottare non perdete la speranza", in: "La Repubblica" Bologna Cronaca, 2 ottobre 2017, p. II


Massimo Selleri, Il saluto ai fedeli: "Siate sempre accoglienti", in: "Il Resto del Carlino", 2 ottobre 2017, pp. 8-9