Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

2006

Muore Pompilio Mandelli

Muore a quasi 94 anni il pittore e incisore Pompilio Mandelli. Nato a Villarotta di Luzzara nel reggiano, "sangue dolce della bassa del Po" (Arcangeli), si è trasferito a Bologna nel 1928. Dalla seconda metà degli anni Trenta il suo stile ha subito una progressiva metamorfosi, con la semplificazione fino all'essenziale della figura umana e degli elementi del paesaggio. Nel dopoguerra è stato uno dei protagonisti della pittura Informale in Italia, rappresentante di quella corrente che l'amico critico Francesco Arcangeli ha definito "Ultimo naturalismo".

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • L'Accademia di Bologna. Figure del Novecento, Bologna, Accademia di belle arti, 5 settembre-10 novembre 1988, a cura di Adriano Baccilieri e Silvia Evangelisti, Bologna, Nuova Alfa, 1988, p. 55
  • I cento anni del liceo Galvani. 1860-1960, Bologna, L. Cappelli, 1961, pp. 1157-1159
  • Dizionario dei bolognesi, a cura di Giancarlo Bernabei, Bologna, Santarini, 1989-1990, vol. 2., pp. 318-319
  • Pompilio Mandelli, Galleria d'Arte Cinquantasei, mostra omaggio, dal 25 ottobre al 23 novembre 2008, a cura di Claudio Spadoni, Bologna, Edizioni Cinquantasei, 2008
  • Marilena Pasquali, Guida ragionata alla Raccolta Lercaro, Vicenza, Banca Intesa, stampa 2005, pp. 66-67
  • Quadri in Regione. Le collezioni d'arte moderna del Consiglio e della Giunta dell'Emilia-Romagna, a cura di Orlando Piraccini, Bologna, Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, 1998, p. 39
  • Paola Sega Serra Zanetti, Arte astratta e informale in Italia, 1946-1963, Bologna, CLUEB, 1995, p. 90
  • Claudio Spadoni, Pompilio Mandelli. Il rinnovamento inaspettato, in "Art Journal", 31 (2008), pp. 3-9