Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1999

Il Museo Ebraico di Bologna

In via Valdonica, nel cuore dell'antico ghetto, è istituito il Museo Ebraico di Bologna, promosso da un Comitato, il Jewish Culture Program, di cui fanno gli enti locali e la Comunità Ebraica di Bologna.

Il museo è finalizzato “alla valorizzazione e alla tutela dell'intero patrimonio culturale ebraico presente nel territorio regionale” e documenta la presenza della comunità ebraica a Bologna e in Emilia-Romagna dal medioevo ad oggi.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Franco Bonilauri, Il museo ebraico di Bologna. Il progetto culturale, in: Musei ebraici in Europa: orientamenti e prospettive, a cura di Franco Bonilauri, Vincenza Maugeri, Milano, Electa, 1998, pp. 48-55
  • Paola Foschi, Il palazzo Pannolini, sede del Museo ebraico: storia, urbanistica e architettura, in: "Strenna storica bolognese", 52 (2002), pp. 249-266
  • Il ghetto riscoperto. Bologna, recupero e rinascita di un luogo, Bologna, Grafis, 1996, pp. 50-53
  • Guida ai luoghi ebraici di Bologna, a cura di Franco Bonilauri, Vincenza Maugeri, Roma, De Luca, 2006, pp. 22-23
  • Museo ebraico di Bologna. Guida ai percorsi storici, a cura di Franco Bonilauri, Vincenza Maugeri, Roma, De Luca, 2002
  • Paolo Nannelli, Museo ebraico di Bologna. Il recupero architettonico, in Musei ebraici in Europa ... cit., pp. 62-64
  • La tutela dei beni culturali ebraici in Italia in attuazione dell'intesa fra lo Stato italiano e l'Unione delle Comunità Ebraiche, atti del convegno, Bologna, 9 marzo 1994, a cura di Franco Bonilauri e Vincenza Maugeri, Bologna, I.B.C., 1996, p. 37