Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1996

Muore il disegnatore di fumetti Magnus

Muore Roberto Raviola, in arte Magnus (1939-1996). Assieme a Max Bunker è stato l'autore di alcuni dei fumetti italiani più letti del dopoguerra: da Kriminal a Satanik, fino al celebre Alan Ford.

In seguito si è affermato nell'ambito del fumetto d'autore con albi come I Briganti, Lo Sconosciuto, Le femmine incantate.

Ha disegnato anche un ambizioso albo di Tex (il Texone), dal titolo La valle del terrore, con tavole minuziosamente dettagliate e ambientate sull'Appennino di Castel del Rio, suo "buen retiro" negli ultimi anni.

Il nome d'arte Magnus deriva dal motto goliardico dell'Accademia di Belle Arti bolognese, "Magnus pictor fecit", presso la quale ha completato gli studi e si è diplomato come scenografo.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Roberto Raviola in arte Magnus - (foto da Vag61 2011) Castel del Rio (BO) - Magnus Day - 2019 Castel del Rio (BO) - Magnus Day - 2019

Approfondimenti:

Accademia di Belle Arti di Bologna, Figure del '900 2. Oltre l'Accademia, Carpi, LaLit, stampa 2001, p. 210


L'arte di Magnus, edizione speciale per La Repubblica, Roma, La Repubblica, 2003


Arte e storia a Bologna nel Novecento. Un percorso per immagini, a cura di Roberto Martorelli, in: Storia di Bologna, a cura di Renato Zangheri, Bologna, Bononia University Press, 2013, vol. 4., tomo 2., Bologna in età contemporanea 1915-2000, a cura di Angelo Varni, p. 1166


Gabriele Bernabei, Magnus. Il pittore di Castel del Rio, Imola, A&G photo, 2006


Marco Caroli, Bologna caput mundi, Bologna, Centro Grafico Cooperativo, 1977, vol. 1., p. 43


Magnus pirata dell'immaginario, a cura di Hamelin, Bologna, Black Velvet, 2007


Magnus prima di Magnus. Gli anni dell'apprendistato di un maestro del fumetto, a cura di Luca Baldazzi, in collaborazione con Fabio Gadducci, Bologna, Alessandro, 2015


Studenti grandi firme. L'editoria studentesca come laboratorio degli intellettuali italiani: 1860-1977, Bologna, CLUEB, 2016, pp. 94-95