Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1996

L'Alta Velocità tra Bologna e Firenze

Aprono i cantieri della tratta Bologna-Firenze dell'Alta Velocità. I lavori fanno parte di un vasto progetto di rinnovo della rete ferroviaria italiana. La linea, da realizzarsi con caratteristiche tecniche avanzate che rispettano gli standard europei, porterà a un raddoppiamento della capacità di trasporto ferroviario. La tratta appenninica sarà quadruplicata rispetto all'attuale. 73 dei 78 chilometri previsti saranno percorsi in galleria. Da Bologna i treni entreranno, attraverso il viadotto Savena, nella galleria di Pianoro di 10 chilometri, poi, superando un viadotto di 126 metri sul rio Laurinziano, percorreranno la galleria di Sadurano verso la valle dell'Idice. Il passaggio in Toscana avverrà tramite una galleria di 15 chilometri nei pressi di Firenzuola. Saranno tracciate numerose strade di servizio ai cantieri per non gravare con i mezzi pesanti la viabilità ordinaria. Saranno inoltre costruiti diversi villaggi residenziali per i 2.000 operai e tecnici impegnati nei lavori: tra questi il grande Campo Base CBE1 a Pian di Macina.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

Bologna visitata in bicicletta, a cura del del Monte Sole Bike Group, Ozzano Emilia, Arti Grafiche Reggiani, 1999, pp. 222-227
Il progetto Alta Velocità - Alta capacità del nodo di Bologna, Padova, Libreria Cortina, 2006

Internet:

Ferrovia Bologna-Firenze (alta velocità) - Wikipedia http://it.wikipedia.org/...Firenze_(alta_velocità)