Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1992

Riccardo Chailly dirige lo "Stabat Mater" di Rossini

Riccardo Chailly dirige il coro e l'orchestra del Teatro Comunale di Bologna per l'esecuzione dello Stabat Mater di Gioachino Rossini, nella stessa sala dell'Archiginnasio in cui, nel 1842, fu eseguita la prima, diretta da Gaetano Donizetti.

All'epoca Rossini aveva aderito con piacere alla richiesta dei bolognesi di vedere eseguita la composizione da lui scritta a Parigi per l'Abate de Varela.

Aveva scelto personalmente gli artisti e diretto le prove al Liceo Musicale, ponendo la condizione che tutti si prestassero gratuitamente e il ricavato dell'esecuzione fosse devoluto a un fondo per musicisti poveri.

La sera della prima l'Archiginnasio era stipato fin dall'atrio e nei dintorni fu vietata la circolazione delle carrozze. Lo Stabat Mater fu eseguito da un ensemble imponente, 87 coristi e 73 suonatori, ed ebbe un enorme successo. All'ultima replica, presente lo stesso Rossini, venne praticamente ripetuto due volte.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Palazzo dell Palazzo dell

Approfondimenti:

  • Carlo Colitta, Il palazzo dell'Archiginnasio e L'antico studio bolognese, con Il teatro anatomico. Le funzioni dell'anatomia. Prima esecuzione dello Stabar Mater di Rossini, 2. ed., Bologna, Officine grafiche Tecnoprint, 1980, pp. 71-73
  • Daniele Piccinini, Fabio Raffaelli, Le case degli artisti in Emilia-Romagna: pittori, scrittori, musicisti, Bologna, Pendragon, 2014, pp. 384-394
  • Il Teatro per la cittá, Bologna, Compositori, 1998, p. 105 (foto)
  • Oreste Trebbi, La prima esecuzione dello "Stabat", in: Nella vecchia Bologna. Cronache e ricordi, rist., Sala Bolognese, A.Forni, 1983, pp. 79-111