Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1991

Vladimir Delman dirige un esemplare "Evgenij Onegin"

Al Comunale di Bologna va in scena una esemplare edizione del capolavoro di Cajkovskij Evgenij Onegin, diretto da Vladimir Delman (1923-1994).

Il maestro russo ha condotto tra il 1980 e il 1983 l'orchestra del Teatro comunale di Bologna e dal 1986 al 1988 l'Orchestra Sinfonica dell'Emilia-Romagna.

In seguito ha fondato a Milano l'Orchestra Verdi. Nel 1989, in piena guerra fredda tra Usa e Urss, ha diretto l'integrale delle sinfonie di Cajkovskij con le orchestre dei conservatori di Milano e di Mosca e con l’Orchestra dell’Università di Pittsburgh.

A Bologna ha lasciato il ricordo di un grande talento, rivelandosi come uno dei maggiori interpreti delle opere di Cajkovskij - è rimasta famosa la sua Dama di Picche del 1983 - ma anche di interpretazioni eterodosse e discutibili.

Lo stile particolare di Delman, la sua gestualità, la sua capacità di comunicare con l'orchestra in modo non convenzionale, hanno affascinato soprattutto i maestri più giovani.

Riccardo Chailly, suo successore, ha ereditato a Bologna un'orchestra disciplinata e tecnicamente accurata, al pari delle migliori del Nord Europa.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Caricatura in terracotta del maestro Vladimir Delman - E. Amadori - Museo...

Approfondimenti:

  • Cinquant'anni di musica. Storia dell'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, a cura di Fulvia de Colle e Luigi Girati, Bologna, Pendragon, 2008, p. 45
  • Francesco Colombo, Delman felice solo con Ciaikovskij, "Il Corriere della Sera", 28 agosto 1994, p. 17
  • Orchestra sinfonica dell'Emilia-Romagna Arturo Toscanini nel decimo anniversario della fondazione. 1975-1985: dieci anni per la musica, Parma, Orchestra sinfonica dell'Emilia-Romagna Arturo Toscanini, 1985
  • Nicola Pirrone, Vladimir Delman... con il cuore in gola, Bologna, Pendragon, 2017
  • Sergio Sablich, "Onegin" senza languori, "Il Giornale", 19 gennaio 1991