Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1991

Il restauro di piazza Santo Stefano

Viene concluso il restauro di Piazza Santo Stefano. Il discusso progetto, promosso dall'Assessore alle Attività produttive Franco Degli Esposti, ha coinvolto uno dei decani dell'architettura italiana: l'architetto Luigi Caccia Dominioni (1913-1916).

Il sagrato del 1934, che divideva la piazza in due parti, una per i pedoni e l'altra per il traffico, viene eliminato. La configurazione altimetrica modificata consente l'accesso al complesso stefaniano senza gradini.

Grazie anche al proficuo rapporto professionale con Dino Gavina, l'architetto Caccia Dominioni produrrà altri importanti progetti per Bologna, quali la sistemazione della piazzetta di S. Maria della Vita e del sagrato della chiesa di Alvaar Alto a Riola, che non verranno realizzate.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Piazza Santo Stefano nella nuova sistemazione Il sagrato della basilica di Santo Stefano e l Le sfere di metallo sistemate a semicerchio sul sagrato di Piazza Santo Stefano Particolari della nuova sistemazione di Piazza Santo Stefano Le sfere di metallo sul sagrato di Piazza Santo Stefano - particolare L L Bozzetto di L. Caccia Dominioni per la sistemazione di Piazza Santo Stefano -... Modello realizzato sulla base del progetto di Caccia Dominioni per la... Piazza Santo Stefano in ristrutturazione - Fonte: Tributo al Caccia - Luigi... Dino Gavina e Luigi Caccia Dominioni durante un sopralluogo in Piazza Santo... L. Caccia Dominioni - Progetto non realizzato per la Piazza della Vita (BO)

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

  • Luigi Caccia Dominioni, Daniele Vincenzi, Origine del progetto, in: Piazze e mercati nel centro antico di Bologna. Storia e urbanistica dall'età romana al Medioevo, dal Rinascimento ai giorni nostri, a cura di Roberto Scannavini, Bologna, Grafis, 1993, pp. 150-155
  • Carlo De Angelis, Tra fantasia e utopia: i progetti interrotti per Bologna, in: Le Bologne possibili, Bologna, Centro stampa Regione Emilia-Romagna, 2016, pp. 54-55
  • Glauco Gresleri, Ma io vi dico che abbiamo perduto una grande piazza. Il "restauro" di Santo Stefano, in "Almanacco di Bologna", (1991), pp. 37-38
  • Dino Gavina: collezioni emblematiche del moderno dal 1950 al 1992, 27 giugno-23 agosto 1992, Milano, Jaca book, 1992, pp. 152-165
  • La piazza S. Stefano. Da trebbo medievale a piazza prospettica rinascimentale, a cura di Roberto Scannavini, Bologna, Grafis, 1991, pp. 38-63
  • Fabio Raffaelli, Chiesa e piazza, binomio e patrimonio inestimabili. Il restauro di Santo Stefano, in "Almanacco di Bologna", (1991), pp. 33-35
  • Fabio Raffaelli, Tornerà a vivere l'antica gloria di Santo Stefano, in "Almanacco di Bologna" (1990), p. 51
  • Luca Rivalta, Luigi Caccia Dominioni. Recupero di piazza Santo Stefano a Bologna, in "Domus", 742 (1992) pp. 14-16
  • Simongavina Paradisoterrestre, San Lazzaro di Savena, Simongavina, s.d.