Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1984

Riapre l'Arena del Sole

Riapre il teatro dell'Arena del Sole. Costuito nel 1810 su progetto di Carlo Asparri nell'area dell'ex convento di S. Maria Maddalena, nel corso del secolo diviene il teatro popolare per eccellenza.

La facciata è coronata, dal 1888, da un fastigio con statue di Apollo, Poesia e Tragedia, opere di Alfredo Neri. Nel Novecento il teatro, più volte rimaneggiato all'interno, è usato soprattutto come cinematografo.

Il Comune, dopo l'acquisto dall'Opera pia Giovanni XXIII (11 ottobre 1984), lo ripristina e ne affida la direzione artistica all'attore e regista russo Yuri Lyubimov (1917-2014).

L'opera d'esordio è Delitto e castigo di Dostoevskij, con Corrado Pani e Remo Girone, che ottiene scarso successo. La direzione artistica di Lyubimov continuerà tra le polemiche fino al 1986.

Intanto il 24 novembre il Comune affida la gestione dell'Arena all'ATER (Associazione Teatri Emilia-Romagna). Comincia una lunga e costosa fase di ristrutturazione dello stabile, che sarà completata nel 1995.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

L Una delle statue che decorano il cornicione del teatro Arena del Sole Le statue di A. Neri sulla facciata dell Statua sul cornicione dell L L Chiostro dell

Approfondimenti:

  • A misura d'uomo. Ambiente, giovani, teatro, scuola in dodici progetti di servizi pubblici nel Comune di Bologna, a cura di Carlo Salomoni, Venezia, Marsilio, 1985, pp. 90-105
  • "Almanacco di Bologna" (1984), p. 188
  • G. Bernabei, G. Gresleri, S. Zagnoni, Bologna moderna, 1860-1980, Bologna, Patron, 1984, p. 36
  • Paola Bignami, La cultura dello spettacolo a Bologna, in E finalmente potremo dirci italiani. Bologna e le estinte Legazioni tra cultura e politica nazionale 1859-1911, a cura di Claudia Collina, Fiorenza Tarozzi, Bologna, Editrice Compositori - Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, 2011, p. 238
  • Alessandro Cervellati, Bologna divertita, Bologna, Tamari, 1964, p. 123 sgg.
  • Comune di Bologna, Assessorato alla programmazione, casa e assetto urbano, Sezione ambiente e beni culturali, Un centro dello spettacolo. Il recupero dell'Arena del sole: risanamento conservativo del centro storico di Bologna, S.l., s.n., 1980
  • Franco Cristofori, Bologna. Immagini e vita tra Ottocento e Novecento, Bologna, Alfa, 1978, pp. 276-280
  • Giancarlo De Angelis, Terra di frontiera. Politica, amministrazione, professionalità a servizio dei cittadini e di Bologna, Bologna, a cura dell'autore, 2015, p. 47
  • La fabbrica di Amleto: l'Arena del sole nella cultura teatrale italiana, a cura di Sergio Colomba, Bologna, Fuorithema, 1999
  • Angelo Finelli, Bologna ai tempi che vi soggiornò Dante, rist. anast., Calcara, Arti Grafiche Jolly, stampa 1975, p. 127 (foto dell'ingresso in via Malcontenti)
  • Le stagioni del teatro. Le sedi storiche dello spettacolo in Emilia-Romagna, a cura di Lidia Bortolotti, Bologna, Grafis, 1995, pp. 112-113
  • Athos Vianelli, Nostalgia dell'Arena del Sole, in id., Bologna in controluce. Storie e curiosità fra un secolo e l'altro, Bologna, Inchiostri, 2001, pp. 100-103
  • Vittorio Zerbini, Rompe la noia un feuilleton di stampo russo, in "Almanacco di Bologna" (1985), pp. 81-83