E' considerata l'erede di una esperienza di comunicazione letteraria collettiva iniziata negli anni Settanta con i..." />

E' considerata l'erede di una esperienza di comunicazione letteraria collettiva iniziata negli anni Settanta con i..." />

Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1984

La rivista letteraria "Lo Spartivento"

Con la collaborazione della Camera del Lavoro di Bologna, lo scrittore Gabriele Milli promuove la rivista "Lo Spartivento".

E' considerata l'erede di una esperienza di comunicazione letteraria collettiva iniziata negli anni Settanta con i periodici "La Tartana degli influssi", "I fogli dei quattro giorni", "Dispacci" e "I prati di Caprara", coordinati dal poeta-libraio Roberto Roversi (1923-2012), le trasmissioni radiofoniche a Radio Città e Punto Radio, i reading in numerose Feste dell'Unità.

Foglio di poesia militante, "Lo Spartivento" ospita in modo selettivo anche testi popolari, dialettali e di cantastorie, dimostrando grande interesse per la vita civile e sociale e grande amore per la terra emiliano-romagnola.

Dal 1990 la redazione della rivista pubblicherà anche la piccola collana dei "Quaderni de Lo spartivento", iniziando con la ristampa a tiratura limitata de Le descrizioni in atto di Roversi.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • "Fuori dal mondo" con Roberto Roversi, a cura di A. Antonaros, S. Jemma, A. Morino, Milano, Ennerre, 2013, pp. 79-83
  • Sergio Rotino, Gruppi, riviste e fogli di poesia a Bologna dal 1980 al 2005, in: Atlante dei movimenti culturali dell'Emilia-Romagna, 1968-2007, a cura di Piero Pieri e Chiara Cretella, Bologna, CLUEB, 2007, vol. 1., pp. 151-152
  • Anke Schaeffers, La ricca signora che fu poetessa. Bologna: dove spesso accade prima che altrove, interviste di una ricercatrice olandese a: Anceschi ... e altri, Bologna, Synergon, 1993, pp. 35-39