Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1983

Frontiera Party, discoteca per una sera

Frontiera Party è un progetto di discoteca modello realizzato per la durata di una sola sera da un gruppo di giovani artisti e musicisti di Bologna.

Il luogo prescelto è il Segreto Pubblico a Borgo Panigale, uno spazio all'interno di un ex macello e mercato bestiame, un vero locale underground, adibito un tempo a cella frigorifera e centralina elettrica.

Lo stabile in rovina viene rivitalizzato dalle decorazioni murali in vernice spray, stile graffiti, di tre artisti: Ivo Bonacorsi, Francesco Ciancabilla e Gino Gianuizzi.

A cura di un gruppo di designer sono le luci al neon e il mobile bar, così come i cocktail, mentre le musiche psichedeliche sono della band Etereodattili.

Rifugio “per l'estasi fantastica” è una grotta a cupola verniciata con colori fluorescenti e insonorizzata in modo da sfruttare il riverbero acustico del luogo.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • 051. 2012-1970. Bologna: identità e memoria, a cura di Giuliana Santarelli, Bologna, Bononia University Press, 2012, p. 192, 199
  • Francesca Alinovi, Disco!, in "Domus" n. 638, aprile 1983
  • Pensatevi liberi, Bologna Rock, 1979, a cura di Oderso Rubini, Anna Persiani, Bologna, Beatsream, 2019, pp. 216-217 (foto)