Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1980

Restauro del Teatro Comunale

Il Teatro Comunale è dichiarato inagibile e chiuso al pubblico: i legni dei pavimenti degli ordini superiori sono corrosi dai tarli.

Nel corso dei lavori di riparazione, diretti da Vincenzo Stupazzoni, vengono portati alla luce degli affreschi nei palchi.

Al termine dei restauri, proseguiti fino al 1981, la sala del Comunale apparirà più sobria: il colore avorio dominante la riavvicinerà all'aspetto che aveva dopo i lavori del 1820.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Il Teatro comunale di Bologna visto da Largo Respighi Il retro del Teatro comunale visto dal giardino del Guasto L

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

  • Federico Arieti, Tornando all'opera. Progetto di valorizzazione funzionale, energetica, socioculturale del Teatro Comunale di Bologna, Roma, Aracne, 2014, pp. 67-77
  • Giorgio Festi, Aida apparirà in un teatro tornato d'oro senza ottocenteschi velluti rossi, in "Bologna incontri. Mensile dell'Ente provinciale per il turismo di Bologna", 11 (1981), pp. 37-38
  • Il restauro del Teatro Comunale di Bologna, Bologna, Labanti e Nanni, 1981
  • Enrico Schiavina, Il Teatro Comunale. Il recente restauro, in: "Strenna storica bolognese", 32 (1982), pp. 395-418
  • Le stagioni del teatro. Le sedi storiche dello spettacolo in Emilia-Romagna, a cura di Lidia Bortolotti, Bologna, Grafis, 1995, p. 118
  • Roberto Verti, Il Teatro comunale di Bologna, Milano, Electa, 1998, p. 47