Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1976

Il Motorshow

Si inaugura la prima fiera motoristica del Motorshow (o Motor Show), ideata da Mario Zodiaco. E' tenuta a battesimo da quattro campioni del mondo degli sport motoristici: Giacomo Agostini, Niki Lauda, Renato Molinari, Sandro Munari. Negli anni successivi, sotto la guida dell'imprenditore Alfredo Cazzola, il Motorshow vedrà aumentare progressivamente il numero degli eventi e degli spettatori, fino a divenire uno degli appuntamenti di maggior richiamo del calendario fieristico bolognese. Nelle aree esterne saranno organizzate esibizioni e competizioni di auto e moto con la partecipazione dei migliori piloti e stuntmen del mondo.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

BolognaFiere. Fiere internazionali di Bologna, ente autonomo, Bologna, Grafiche Zanini, 1998, pp. 26-27
Gianfranco Civolani, Giganti e nani. Dello sport e non solo, Argelato (BO), Minerva, 2015, pp. 72-74
Emilia Romagna. Terra di motori, Firenze (ecc.), Giunti, 2004
Ente Autonomo per le Fiere di Bologna, Una vetrina sul mondo. Storia per immagini della Fiera di Bologna, Bologna, L'Inchiostroblu, 1991, pp. 86-87
Marco Franzelli, Motor Show: trent'anni di motori a Bologna, prefazione di Alfredo Cazzola, Milano, FrancoAngeli, 2005
Fabio Geraldini, Com'è bello palparla al Motor Show, in "Bologna ieri, oggi, domani", 10 (1992), pp. 64-65
Renzo Renzi, Centomila persone al Motorshow, nove persone alla Galleria d'arte moderna, in "Bologna incontri. Mensile dell'Ente provinciale per il turismo di Bologna", 1 (1982), p. 26
Fabio e Filippo Raffaelli, Terra di piloti e di motori. Emilia Romagna e Marche, Modena, Artioli, 1994, pp. 271-275
Mario Zodiaco, Nel segno dello Zodiaco, San Lazzaro di Savena (BO), Gingko, 2008

Internet:

Motorshow http://www.motorshow.it