Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1975

La Chiesa bolognese rilegge la tragedia di Monte Sole

Una relazione al clero di mons. Luigi Dardani, vescovo di Imola, inaugura la riscoperta della testimonianza dei cristiani bolognesi durante la guerra, attraverso una inedita lettura della Resistenza:

“La fame, i disagi di ogni genere, la comune condizione di pericolo permanente, compirono il miracolo di tonificare la sensibilità e l'iniziativa caritativa delle canoniche e dei conventi. Chiese e campanili, canoniche e conventi divennero rifugio sicuro di molti perseguitati”.

Concentrandosi sulla resistenza morale alla violenza è avviata una nuova lettura dei fatti della seconda guerra mondiale e in particolare della strage di Monte Sole.

Nel 1976 don Luciano Gherardi (1919-1999), vicario pastorale per la cultura, fonderà il Centro di documentazione “Comunità di fede e di resistenza”, con lo scopo di raccogliere  documenti e testimonianze sulle comunità cristiane durante la guerra.

Dopo dieci anni di ricerche, nel 1986 Gherardi pubblicherà Le querce di monte Sole. Vita e morte delle comunità martiri tra Setta e Reno (1898-1944), che ricostruisce la storia dei paesi dell'acrocoro e dei loro sacerdoti.

Alla ricerca storica si affiancherà la riscoperta e la frequentazione dei luoghi del massacro, per tanto tempo dimenticati.

Il primo pellegrinaggio diocesano a Monte Sole sarà guidato l'11 settembre 1983 dal vescovo Enrico Manfredini. L'anno dopo l'iniziativa sarà ripresa dal suo successore, mons. Giacomo Biffi, per il quale il pellegrinaggio non dovrà rimanere un evento isolato:

“La Chiesa di Bologna non vuole allontanarsi da questi luoghi e da queste memorie. Essa perciò dà mandato ai fratelli e alle sorelle della piccola famiglia dell'Annunziata di restare a Monte Sole in suo nome e in sua rappresentanza”.

La comunità di Giuseppe Dossetti si insedierà a Monte Sole, nell'edificio La Casetta, dal settembre 1985. “L'intuizione di Luciano Gherardi, accostarsi all'eccidio riscoprendo la vita della gente che ne fu coinvolta, ha permesso alla comunità cristiana di risalire su luoghi dimenticati come condizione e via per accoglierne la testimonianza di vita e di fede” (A. Baldassarri).

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Le Querce di Monte Sole di don Luciano Gherardi - San Martino - Opera di L.... I ruderi della chiesa di San Martino a Monte Sole Cimitero di San Martino - Monte Sole Chiesa di Casaglia - Monte Sole Cimitero di Casaglia - Monte Sole Tomba di don Giuseppe Dossetti nel cimitero di Casaglia - Monte Sole Tomba di don Luciano Gherardi nel cimitero di Casaglia - Monte Sole Monastero della Piccola Famiglia dell La pisside della chiesa di Casaglia trapassata da un proiettile - Monastero...

Approfondimenti:

Giuseppe Dossetti, La parola e il silenzio. Discorsi e scritti 1986-1995, a cura della Piccola famiglia dell'Annunziata, Bologna, Il mulino, 1997, pp. 461-463


Luciano Gherardi, Le querce di Monte Sole. Vita e morte delle comunità martiri fra Setta e Reno, 1898-1944, introduzione di Giuseppe Dossetti, 5. ed., Bologna, Il mulino, 1994, pp. 325-329


Giuseppe Dossetti. Prime prospettive e ipotesi di ricerca, a cura di Giuseppe Alberigo, Bologna, Il mulino, 1998, p. 131


Luciano Gherardi. Un presbitero della Chiesa bolognese negli snodi civili ed ecclesiali del Novecento, atti dei convegni di Bologna e Marzabotto (3 e 12 ottobre 2019), a cura di Simone Marchesani, Marzabotto, Zikkaron, 2020, pp. 197-203, 231, nota 25, 256-258, 353-354