Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1973

Ristrutturazione della Pinacoteca Nazionale

Tra il 1954 e il 1973 il soprintendente Cesare Gnudi promuove una risistemazione radicale degli allestimenti e dei percorsi espositivi della Pinacoteca Nazionale, affidando i lavori all'arch. Leone Pancaldi (1915-1995). Tra gli interventi spiccano la costruzione del Salone del Rinascimento e la collocazione degli affreschi staccati della chiesa di Mezzaratta. Ulteriori lavori di consolidamento della struttura e di ampliamento degli spazi espositivi saranno effettuati negli anni Novanta per iniziativa di Andrea Emiliani, su progetto di Cesare Mari e Pan Studio. L'esperienza della Pinacoteca darà a Pancaldi grande notorietà: nel 1968 sarà chiamato dal Museum of Modern Art di New York, assieme a Carlo Scarpa, a rappresentare l'Italia nella mostra “The architecture of museums”.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Le sale della Pinacoteca Nazionale (BO) ristrutturate dall Sala della Pinacoteca Nazionale (BO) ristrutturata dall Aula Magna della Pinacoteca Nazionale (BO) - particolare Aula Magna della Pinacoteca Nazionale (BO) - particolare Aula Magna della Pinacoteca Nazionale (BO) - particolare Corridoio della Pinacoteca Nazionale di Bologna

Approfondimenti:

Andrea Emiliani, La Pinacoteca nazionale di Bologna, in: Storia illustrata di Bologna, a cura di Walter Tega, Milano, Nuova editoriale AIEP, 1989, vol. 3., p. 178
Andrea Emiliani, La Pinacoteca nazionale di Bologna. Restauri architettonici e allestimento 1953-1973, fotografie di Paolo Monti e di Ugo Mulas, Bologna, Bononia University Press, 2006
Michela Mantovani, Leone Pancaldi (Bologna, 1915-1995), in "Atti e memorie dell'Accademia Clementina", Nuova Serie, 35-36 (1995-1996), pp. 339-341
Regesto degli architetti bolognesi membri effettivi o corrispondenti dell'Accademia Clementina, a cura di Luigi Vignali, Alfredo Leorati, Casalecchio di Reno, Grafis, 1995 (L. Pancaldi)

Internet:

Leone Pancaldi http://leonepancaldi.com