Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1973

I cinquecento anni del Monte di Pietà

Il presidente della Repubblica Giovanni Leone presenzia il 28 aprile la manifestazione per i cinquecento anni dalla fondazione del Monte di Pietà.

Il Mons Pietatis Bononiensis nacque il 22 aprile 1473 per opera del frate francescano Michele Carcano. Concedeva prestiti su pegno, con interessi modesti, in grado di competere con quelli dei banchieri ebrei.

I suoi beni furono requisiti durante l'occupazione napoleonica e solo all'inizio del '900 poté riprendere un'attività propriamente bancaria. Nel 1925 fu riconosciuto come Monte di credito su pegno di prima categoria.

La sede principale, nella canonica di San Pietro, fu ristrutturata da Alfonso Torreggiani nel Settecento. Il portale su via Indipendenza è sormontato da una Pietà del XVI secolo.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

La sede del Monte di Pietà in via Indipendenza Il gruppo scultoreo con la Pietà che sormonta l

Localizzazioni:

Easy!web - Cartografia del Comune di Bologna

Approfondimenti:

  • Alle origini dei Monti di Pietà. I francescani fra etica ed economia nella società del tardo Medioevo. Studi in occasione delle celebrazioni nel 5. centenario della morte del beato Michele Carcano (1427-1484) fondatore del Monte di Pietà di Bologna, Bologna, Banca del monte di Bologna e Ravenna, 1984
  • La città della carità. Guida alle istituzioni assistenziali di Bologna dal 12. al 20. secolo, a cura di M. Carboni, M. Fornasari, M. Poli, Bologna, Costa, 1999
  • Andrea Farnè, Le opere pie a Bologna. Ruolo e storia della Compagnia de' Poveri Vergognosi, Bologna, Le coq, 1989, pp. 73-77
  • Mario Maragi, I cinquecento anni del Monte di Bologna, Bologna, Officine grafiche Calderini, 1973
  • Il presidente della repubblica Leone a Bologna per il 500° del Monte, in: "Bologna. Notiziario del Comune", 8-9 (1973), pp. 2-4
  • Luigi Vecchietti Massacci, Il Monte di Bologna dal 1473 ad oggi, Bologna, Delaiti, s.d. Estr. da: "Bologna invita".