Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1967

La biblioteca centrale di palazzo Montanari

Nelle sale del settecentesco palazzo Montanari in via Galliera è ordinata la nuova biblioteca centrale di pubblica lettura del comune di Bologna.

Eredita le funzioni della biblioteca popolare e ospita la sezione speciale dell'Archiginnasio (cineteca, fototeca e discoteca) e il centro di coordinamento delle biblioteche periferiche.

Possiede circa 50.000 volumi ed è aperta nei giorni feriali dalle 9 alle 19. E' dotata di una vasta sala di lettura, affrescata da Vittorio Maria Bigari, facilmente trasformabile in un salone per conferenze.

La vecchia biblioteca popolare è stata "congelata" nel 1929 e di fatto aggregata alla Casa del Fascio di via Manzoni. Nel dopoguerra è stata riaperta in via Foscherari, adattando alcuni locali del Museo civico.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Incontri del giovedì alla biblioteca di Palazzo Montanari (BO) - Fonte:... La vecchia biblioteca popolare malamente ricoverata in via Foscherari -... Palazzo Aldrovandi Montanari - via Galliera (BO)

Approfondimenti:

  • Alarico Cionci, Valerio Montanari, Per una storia delle biblioteche a Bologna, in "Il Carrobbio", 12 (1986), pp. 110-122
  • Valerio Montanari, Dalla Popolare alla sezione di pubblica lettura: 75 anni di storia. La biblioteca Centrale a Bologna ieri e oggi, in "Il carrobbio. Rivista di studi bolognesi", 10 (1984), pp. 209-213
  • Valerio Montanari, Storia delle istituzioni culturali a Bologna. Dall'Istituto delle Scienze a Sala Borsa, in Atlante dei movimenti culturali dell'Emilia-Romagna, 1968-2007, a cura di Piero Pieri e Chiara Cretella, Bologna, CLUEB, 2007, vol. 3., pp. 239-245
  • Prossimamente nelle sale di palazzo Montanari la nuova sede della biblioteca popolare, in: "Il Comune di Bologna. Notiziario settimanale", 18 (1967), p. 2
  • La sezione centrale dell'Archiginnasio nella nuova sede in palazzo Montanari, in "Il comune di Bologna. Notiziario settimanale. Informazioni dell'Ufficio stampa del Comune di Bologna", 42 (1967), pp. 1-2