Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1967

Il Centro marxista

Alcuni intellettuali socialisti e comunisti dissidenti - tra essi Gianni Scalia, Federico Stame, Gianni Sofri - fondano il Centro marxista, “sodalizio di ispirazione filocinese”, che va ad occupare lo spazio politico a sinistra del PCI.

Al gruppo apparterrà la maggior parte degli studenti arrestati il 21 maggio davanti all'Università americana "J. Hopkins" durante una manifestazione per il Vietnam.

In ottobre dal Centro uscirà l'ala di Potere Operaio, formata sosprattutto di attivisti espulsi dal PSIUP (Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria) e guidata da Franco Berardi, a sua volta uscito dalla FGCI.

Gianni Sofri, fratello di Adriano, leader studentesco a Pisa, sarà invece tra i fondatori di Lotta continua, gruppo che avrà grande influenza a Bologna tra gli studenti medi e universitari e minori adesioni nelle fabbriche.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

Aldo Cazzullo, I ragazzi che volevano fare la rivoluzione. 1968-1978 storia critica di Lotta continua, Milano, Oscar Mondadori, 2015


Carlo Feltrinelli, Senior service, Milano, Feltrinelli, 1999, p. 333


Carlo Oliva e Aloisio Rendi, Il movimento studentesco e le sue lotte, Milano, Feltrinelli, 1969, p. 98