Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1967

I Rolling Stones a Bologna

Il 5 aprile i Rolling Stones tengono due concerti a Bologna al Palazzo dello Sport. La presenza del noto gruppo rock richiama “studenti in maggior parte e, fra loro, in schiere compatte, pittoreschi capelloni, e ragazze adeguate alla moda dei compagni zazzeruti”.

Per il concerto del pomeriggio, nonostante l'entusiasmo, la grande sala rimane in parte vuota. La ressa è limitata alla zona del palco. Lo spettacolo, presentato da Silvio Noto e controllato severamente dal servizio d'ordine, si svolge, però, regolarmente: Mick Jagger lancia fiori in platea, mentre gli urli delle ragazze - alcune di esse svengono all'apparire di Mick - coprono il suono degli strumenti, pur amplificati.

Alla sera partecipano circa 5.000 persone: gli Stones eseguono una decina di canzoni, tra le quali alcuni dei loro maggiori successi, come Paint It Black, 19th Nervous Breackdown e Lady Jane.

Verso la fine dello spettacolo alcune centinaia di ragazzi senza biglietto tentano di forzare le entrate, provocando l'intervento dei carabinieri.

Dei concerti degli Stones a Bologna non rimarranno foto, espressamente vietate dal complesso come protesta per la perquisizione subita alla frontiera italiana.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Lamberto Bertozzi, Giuliano Musi, Andavamo al Madison. Storia, leggenda e miti del PalaDozza, Argelato, Minerva, 2018, p. 112
  • Comune di Bologna. Assessorato allo Sport, 40. anniversario del Palazzo dello Sport, 1956-1996, a cura di G. Archetti e altri, Bologna, Meeting & Sport, 1996, p. 37
  • Tiziano Costa, Bologna prima e dopo il '68 ... ricordi di una vita, Bologna, Costa, 2018, p. 115
  • E' successo quel '68. Appunti fotografici, ricerca fotografica e testi delle fotografie di Luciano Nadalini, Bologna, Regione Emilia-Romagna Assemblea legislativa, 2018, pp. 10-11