Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1967

La Cineteca comunale

E' costituita la Cineteca del Comune di Bologna. E' la prima in Italia e nasce dall'iniziativa della Commissione cinema, creata dall'assessore Zangheri nel 1962 all'interno dell'Assessorato Cultura. E' dapprima una sezione della biblioteca dell'Archiginnasio. Dal 1974 diverrà un istituto comunale autonomo.

Ne fanno parte critici e studiosi quali Vittorio Boarini, Dario Zanelli e soprattutto Renzo Renzi (1919-2004), infaticabile promotore della cultura cinematografica a Bologna.

Il patrimonio iniziale è formato dai libri di cinema dell'Archiginnasio e da un nutrito fondo fotografico. Nel 1980 la Cineteca avrà già un archivio di oltre mille pellicole, in 16 e 35 mm. Oltre che classici del cinema, raccoglierà film d'avanguardia e sperimentali e documentari su “la storia e la vita della Regione Emilia-Romagna”.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Gabriele Bonazzi, Bologna nella storia, Bologna, Pendragon, 2011, vol. II, Dall'Unità d'Italia agli anni Duemila, pp. 267-268
  • Comune di Bologna, Assessorato alla programmazione, casa e assetto urbano, Sezione ambiente e beni culturali, Un centro dello spettacolo: il recupero dell'Arena del Sole. Risanamento conservativo del centro storico di Bologna, Bologna, Graficoop, 1980, pp. 91-94
  • Monica Vaccari, Cineteca, in: Un patrimonio di esperienze sulla didattica del patrimonio, a cura di Beatrice Borghi, Bologna, Patron, 2008, pp. 131-137