Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1967

L'autostazione di piazza XX Settembre

Sull'area della ex Casa della Gioventù del Littorio (GIL), in piazza XX Settembre, viene inaugurata la nuova stazione autocorriere, una fra le più grandi d'Europa e tra le più interessanti di questa tipologia.

La sua edificazione, iniziata nel 1957, ha comportato la copertura degli ultimi tratti scoperti del canale delle Moline e del torrente Aposa. Tra i vari esercizi, il terminal ospita nei sotterranei anche un piccolo zoo.

Il progetto generale è degli architetti Luigi Vignali e Luigi Riguzzi. Le strutture della pensilina metallica, particolarmente ardita, sono realizzate dall'ing. Alessandro Lollini.

La stazione delle autolinee di piazza XX Settembre sostituisce il vecchio capolinea delle corriere in piazza dei Martiri.

Un interessante progetto per la Stazione Autolinee di Bologna è stato presentato anche dall'arch. Alfredo Leorati - con gli ingegneri Gherardini e Cavani - al Concorso nazionale del 1956.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Ingresso dell L Pensiline dell Pensilina dell Stazione Autocorriere (BO) - arch. L. Vignali Autostazione (BO) - p.zza XX Settembre Autostazione (BO) - p.zza XX Settembre

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

  • Alfredo Leorati, a cura di Stefano Zironi e Fulvia Branchetta, Sala Bolognese, A. Forni, 1999, p. 40
  • G. Bernabei, G. Gresleri, S. Zagnoni, Bologna moderna, 1860-1980, Bologna, Patron, 1984, p. 194
  • Beatrice Borghi, Rolando Dondarini, Bologna. Storia, volti e patrimoni di una comunità millenaria, Argelato, Minerva, 2011, p. 172
  • Davide Damiani, Fuori porta col vaporino, 1877-1977. Cento anni di trasporti pubblici in provincia di Bologna, Bologna, Atc, stampa 1978, p. 134 (foto)
  • Carlo De Angelis, Ricostruire come? La Bologna del dopoguerra, in: Rinnovare Bologna tra '800 e '900, a cura di Angelo Varni, Bologna, Bononia University Press, 2019, p. 76
  • Adriano Marabini, L'autostazione della città di Bologna, in: "Atti e memorie della Reale Accademia Clementina di Bologna", 9 (1970), pp. 61-62
  • Luigi Vignali, a cura di Stefano Zironi e Fulvia Branchetta, Sala Bolognese, A. Forni, 1992, pp. 50-54
  • Luigi Vignali architetto. Materiali d'opere e di memorie da leggere e da vedere, a cura di Stefano Zironi, Casalecchio di Reno, Grafis, 1994
  • Marco Poli, Bologna com'era, Argelato, Minerva, 2020, p. 144
  • Quale e quanta. Architettura in Emilia-Romagna nel secondo Novecento, a cura di Maristella Casciato, Piero Orlandi, Bologna, Clueb, 2005
  • Luigi Vignali, Attività degli architetti bolognesi 1946-66, in "Strenna storica bolognese", 35 (1985), pp. 354-355 (foto)
  • Angelo Zanotti, Francisco Giordano, Massimo Brunelli, Bologna labirinti d'acque. Guida, itinerari e percorsi, Bologna, Persiani, 2015, p. 29