Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1966

Tecno, la "Rossa di Bologna"

I fratelli Gianfranco e Luciano Pederzani, titolari della TecnoKart, fondano la casa automobilistica Tecno, con l'intento di partecipare ai massimi campionati di velocità su pista.

La “Rossa di Bologna” esordisce nel campionato di Formula 3 del 1966 e due anni dopo vince il suo primo titolo con Franco Bernabei, ripetendosi fino al 1971 con Gian Luigi Picchi, Giovanni Salviati e Giancarlo Naddeo.

Nel 1970 conquisterà anche il campionato di Formula 2 con Clay Regazzoni (1939-2006), futuro campione della Ferrari.

Il debutto in Formula 1 avverrà nel Gran Premio del Belgio del 1972, con una vettura Tecno-Cosworth, modello PA123, pilotata da Nanni Galli e sponsorizzata dalla Martini Racing.

La scuderia continuerà a correre nella massima categoria fino al 1973, disputando dieci gran premi, senza grandi piazzamenti e totalizzando un solo punto in classifica.

Nel 2016, dalla fusione della Tecno con la Montecarlo automobile, fondata nel 1983 nel Principato da Fulvio Maria Ballabio, nascerà la Tecno Montecarlo Engineering.

 

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

G.B. Marcheggiani, La speranza nel rogo, in: 10 anni di sport a Bologna, a cura del Panathlon Bologna, Villanova di Castenaso, Renografica, 1967, pp. 15-19