Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1966

La piena del Reno sommerge Sala Bolognese e cancella il Lido di Casalecchio

Una piena eccezionale - la più grave del secolo - interessa il fiume Reno e i suoi affluenti, a seguito di estese piogge. Molti danni si registrano anche lungo i corsi del Savena e dell'Idice.

Nella pianura occidentale il torrente Samoggia rompe in due punti, allagando circa 4.000 ettari di terreni. Le acque raggiungono l'abitato di Decima.

Tra il 4 e il 5 novembre nel Reno si verificano due rotte a nord di Bologna: a Trebbo e a Castel Campeggi. Quella dell'argine sinistro risulta molto grave. Sui terreni allagati l'acqua raggiunge i tre metri di altezza. Quasi tutto il territorio del comune di Sala Bolognese è sommerso.

Lo scolmatore del Reno mitiga l'impatto della piena a valle della Foresta Panfilia, ma il beneficio è ridotto dalla poca efficienza del Cavo Napoleonico nel tratto di Bondeno.

In crisi da alcuni anni, il Lido di Casalecchio subisce dalla piena danni pressochè definitivi: le acque trascinano lo stabilimento balneare e il rinomato ristorantino di Adelmo Sandri.

Nonostante la gravità della piena, grazie allo sfioratore in dotazione dal 1894, a Casalecchio il livello dell'acqua del Reno rimane inferiore a quello della chiusa e l'antico manufatto non risulta danneggiato.

Tra il 4 e il 5 dicembre una nuova alluvione in destra del Samoggia, presso Bagno - dove l'argine verrà praticamente liquefatto dalla pressione delle acque in piena - sarà in qualche modo provvidenziale.

Consentirà infatti il deflusso del grande lago di acque stagnanti formatosi a novembre attorno a Sala Bolognese e Padulle in seguito alla rotta del Reno a Castel Campeggi.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

L L L

Approfondimenti:

  • L'acqua tra passato e futuro. Itinerari storici e naturalistici della provincia di Bologna, a cura di Legambiente Imola Medicina, ecc., Rastignano, Officine grafiche Litosei, 2012
  • Casalecchio di Reno. Una città, la sua storia, la sua anima, a cura di Pier Luigi Chierici, Marco e Angelo Stadiotti, Carnate, Telesio, 2003, pp. 10-15, 109
  • Consorzio della Bonifica Reno-Palata, La bonifica della pianura tra Lavino e Samoggia, Bologna, Provincia, 2006, p. 34
  • Tiziano Costa, Bologna prima e dopo il '68 ... ricordi di una vita, Bologna, Costa, 2018, pp. 110-111
  • Maurizio Garuti, La terra e l'acqua. Storie di pianura e di montagna fra il Reno e il Panaro, Argelato, Minerva, 2007, pp. 104-125 (foto)
  • Giancarlo Leoni, Idrografia e bonifica del bacino del Reno. Notizie storiche, Bologna, Grafiche A&B, 1994, pp. 108-109, 124

  • Lunario casalecchiese 2011, Savignano sul Panaro, Tipolitografia FG, 2011 (mese: luglio)
  • Franco Manaresi, Le chiuse di Casalecchio e di San Ruffillo, in Le acque a Bologna, antologia a cura di Marco Poli, Bologna, Compositori, 2005, p. 89
  • Giuliano Musi, I punpir ed Bulaggna. I pompieri di Bologna, Bologna, Minerva, 2013, p. 52
  • Tra Reno e Samoggia: soluzioni per due fiumi, San Giovanni in Persiceto, Aspasia, 1999, pp. 29-30, 35