Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1965

La mostra "Antiche Case dell'Appennino Bolognese"

L'associazione Italia Nostra inaugura, presso la Galleria Foscherari, la mostra fotografica dedicata alle Antiche Case dell'Appennino Bolognese. E' il risultato di una lunga campagna di Luigi Fantini (1895-1978), archivista comunale e singolare figura di esploratore, speleologo e paletnologo, attivo soprattutto sulle montagne attorno a Bologna, dove è simpaticamente conosciuto come "al matt di sass".

L'importanza di questo rilevamento sistematico dei vecchi edifici, cominciato già negli anni Trenta, è che la maggior parte di essi sono stati distrutti durante la guerra mondiale. Le fotografie di Luigi Fantini e i disegni del nipote Enrico sono in alcuni casi l'unica testimonianza rimasta di queste secolari architetture.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Copertina di "Antichi edifici della montagna bolognese" - vol. 1 - L. Fantini Copertina di "Antichi edifici della montagna bolognese" - vol. 2 - L. Fantini

Approfondimenti:

  • Claudio Cappelletti, Luigi Fantini esploratore della montagna bolognese. Quest'anno il centenario della nascita, in "Savena, Setta, Sambro", 8 (1995), pp. 38-40
  • Claudio Cappelletti, La mia Grizzana, Bologna, Tinarelli, 2009, pp. 90-93
  • Luigi Fantini, Antichi edifici della montagna bolognese, Bologna, Cassa di Risparmio in Bologna, 1971-1972, pp. 28-29
  • F.I.L.D.I.S., Cenacoli a Bologna, Bologna, L. Parma, 1988, p. 96
  • Antonio Gottarelli, Appenninica. Storia delle ricerche archeologiche nella valle dell'Idice, Bologna, TE.M.P.L.A, 2014, pp. 28-29
  • Italia nostra e la cultura a Bologna, convegno nella Sala delle Armi di Palazzo Malvezzi, sede della Facolta di Giurisprudenza dell'Universita, in ricordo dell'avvocato Federico Mase Dari, 10 giugno 2004, Bologna, Bononia University Press, 2006, pp. 74-75, 97