Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1962

Istituzione del Teatro Stabile di Bologna

I Consigli comunale e provinciale votano all'unanimità il progetto per l'istituzione del Teatro Stabile di Bologna. La direzione è affidata a Giorgio Guazzotti (1928-2002), impresario, critico e giornalista teatrale.

Dal 1959 Guazzotti è direttore editoriale della casa editrice Cappelli di Bologna e creatore, assieme a Paolo Grassi, della collana Documenti di teatro.

Nonostante il sostegno delle forze politiche e di molti uomini di cultura e di spettacolo, lo Stabile bolognese avrà vita precaria e concluderà la propria attività dopo pochi anni.

Gli ultimi allestimenti, curati da Franco Parenti (1921-1989), avranno luogo al teatro "La Ribalta".

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Bologna 1945-1980. Cronologia istituzionale essenziale, a cura di Paola Furlan, in: La febbre del fare, documentario di Michele Mellara e Alessandro Rossi, Bologna, Cineteca - Mammut film, 2010, alleg., p. 21
  • C'è Dursi in ... Soffitta, in "Bologna ieri, oggi, domani", 7 (1992), p. 41
  • Duse. Uno spettacolo di memorie, Bologna, Grafiche Damiani, 2010, p. 10
  • Illustrata la situazione del teatro stabile dal Sindaco Guido Fanti al Consiglio comunale, in: "Il comune di Bologna. Notiziario settimanale. Informazioni dell'Ufficio stampa del Comune di Bologna", 1/2 (1969), pp. 2-4
  • Fausta Molinari, Note sulla cooperazione e cultura nella Bologna del dopoguerra, in: La società attraente. Cooperazione e cultura nell'Emilia Romagna, Bologna, dicembre 1976-gennaio 1977, a cura di Franco Solmi, Bologna, Grafis, 1976, pp. 522-523
  • Il nuovo statuto del teatro stabile approvato unanimemente dal consiglio comunale, in: "Il comune di Bologna. Notiziario settimanale. Informazioni dell'Ufficio stampa del Comune di Bologna, 27 (1965), pp. 1, 4
  • Lamberto Trezzini, Perchè morirono La Soffitta poi il Teatro Stabile e perchè bisogna ricordarsene, in: "Bologna incontri. Mensile dell'Ente provinciale per il turismo di Bologna", 11 (1976), pp. 18-19