Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1960

Il metano sostituisce il gas di carbone

Con l'immissione nell'ultima zona di via Mascarella, viene completata a Bologna la sostituzione del gas da carbone con il gas metano.

L'operazione è iniziata il 15 dicembre 1959 e ha interessato ogni giorno una zona di circa 1.000 utenti, dove sono stati riadattati gratuitamente gli apparecchi domestici.

Già dal 1951 l'AMGA aveva stipulato un contratto per la fornitura di gas con la Metanodotti Padani. Un condotto attraverso il fiume Reno aveva allacciato la città ai pozzi metaniferi della S.N.A.M.

Dal 7 ottobre sono spenti i forni e cessa la produzione di gas e derivati della storica Officina di porta Mascarella, in funzione da 110 anni. Per qualcuno a Bologna da adesso “il cielo da oggi è più pulito”.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

La vecchia Officina del Gas - il Gasometro Officina del Gas - vecchio lampione davanti al magazzino del coke Batterie di contatori di gas a canne d Tubature di gas  in un palazzo dello IACP alla Bolognina Tubature di gas in un palazzo dello IACP alla Bolognina Sistema di tubi di gas a canne d Esito quasi artistico della installazione all Esito quasi artistico della installazione all Sistema a canne d Installazione all Cartolina pubblicitaria dell

Approfondimenti:

  • Federico Bartolini, Dalla luce al calore all'energia. Per una storia della Officina del gas di Bologna attraverso i dibattiti in Consiglio comunale, Bologna, Istituto per la storia di Bologna, 1989, pp. 19-21, 198-199
  • Walther Bertarini, La metanizzazione del servizio gas a Bologna, in "Gas", 5 (1961)
  • Luciano Vandelli, Metano nei fornelli, in: Garibaldini e partigiani. Almanacco bolognese 1960, a cura di Luigi Arbizzani, Bologna, Galileo, 1960, pp. 388-391
  • Il sole qui non tramonta. L'Officina del gas di Bologna, 1846-1960, a cura di Antonio Campigotto e Roberto Curti, Bologna, Grafis Edizioni, 1988