Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1958

Monumento ossario dei partigiani alla Certosa di Piero Bottoni

L'architetto milanese Piero Bottoni (1903-1973), esponente di punta della corrente razionalista vicina a Le Corbusier, è incaricato nel 1954 dal sindaco Dozza di edificare il grande monumento ossario ai partigiani alla Certosa di Bologna.

Il progetto presentato è molto originale e altamente simbolico: si scende in una sorta di forno industriale (ma che ricorda anche un forno crematorio) verso la tragedia della guerra e si risale alla luce della pace e della libertà.

Le sculture dell'interno sono opera di Stella Korczynska e Genni Mucchi. Il sacrario è inaugurato dal sindaco il 3 maggio 1958.

Nel 1961 nell'ossario verranno tumulati anche i resti delle vittime del campo di sterminio nazista di Gusen.

Fonti della notizia:

consulta

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

  • Arte e storia a Bologna nel Novecento. Un percorso per immagini, a cura di Roberto Martorelli, in: Storia di Bologna, a cura di Renato Zangheri, Bologna, Bononia University Press, 2013, vol. 4., tomo 2., Bologna in età contemporanea 1915-2000, a cura di Angelo Varni, p. 1163
  • G. Bernabei, G. Gresleri, S. Zagnoni, Bologna moderna, 1860-1980, Bologna, Patron, 1984, p. 175
  • Bologna 1938-1945. Guida ai luoghi della guerra e della Resistenza, progetto e cura di Brunella Dalla Casa, San Giovanni in Persiceto, Aspasia, 2005, p. 100
  • Giancarlo Consonni, Piero Bottoni a Bologna e a Imola. Casa, città, monumento (1934-1969), Cremona, Ronca, 2003
  • Giancarlo Consonni, Piero Bottoni e Bologna, 1934-1941, in Norma e arbitrio: architetti e ingegneri a Bologna 1850-1950, a cura di Giuliano Gresleri, Pier Giorgio Massaretti, Venezia, Marsilio, 2001, pp. 260-278
  • Roberta Mira, Simona Salustri, La memoria della Resistenza, in: La Resistenza, il fascismo, la memoria. Bologna 1943-1945, a cura di Alberto De Bernardi e Alberto Preti, Bologna, Bononia University Press, 2017, pp. 562-565 (foto)

  • Il monumento-luogo: cinque opere di Piero Bottoni per la Resistenza. Progetti e realizzazioni, 1954-1963, a cura di Giancarlo Consonni, Lodovico Meneghetti, Graziella Tonon, Milano, La vita felice, 2001
  • Il monumento ossario dei caduti per la libertà, in: "Bologna. Rivista del Comune", 3-4 (1958), supplemento, p. 3
  • Piero Bottoni. Opera completa, a cura di Giancarlo Consonni, Lodovico Meneghetti, Graziella Tonon, Milano, Fabbri, 1990, pp. 443-448