Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1956

Grave rotta del Samoggia e del Lavino

Il 30 aprile l'argine destro del Samoggia si rompe poco a monte di Forcelli. L'acqua dilaga fra il Samoggia e il Lavino senza via d'uscita. Contemporaneamente rompono gli argini dei torrenti Lavino e Martignone, sommergendo oltre 500 ettari di terreno tra Samoggia e Scolo Dosolo.

Nella notte tra il 30 aprile e il 1° maggio il Samoggia rompe anche alle Budrie, a monte della via Persicetana per Bologna. Per evitare l'allagamento di San Giovanni in Persiceto viene tagliato in più punti il terrapieno della ferrovia Bologna-Verona, che ostacola il deflusso delle acque.

Fonti della notizia:

consulta

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

Giancarlo Leoni, Idrografia e bonifica del bacino del Reno. Notizie storiche, Bologna, Grafiche A&B, 1994, p. 108, 124


Tra Reno e Samoggia: soluzioni per due fiumi, San Giovanni in Persiceto, Aspasia, 1999, p. 29