Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1955

Vittoria della Virtus Minganti nel campionato di pallacanestro

La Virtus pallacanestro, abbinata alle Officine Minganti, vince il campionato italiano. Al termine di un sofferto finale precede di un punto la Ginnastica Triestina e di cinque Borletti e Gira.

La squadra bianconera schiera tre nuovi prestigiosi acquisti, Achille Canna, Umberto Borghi e il pivot di origine dalmata Nino Calebotta, "torre" del torneo con i suoi metri 2,04.

E' guidata dal siciliano Vittorio Tracuzzi (1923-1986). I giocatori della Virtus figurano come dipendenti della fabbrica in permesso sportivo.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Aldo Ferrari fotografo, 1950-1960, a cura di Engela Tromellini, Margherita Cecchini, Elisa Giovannetti, Bologna, Centro stampa del Comune, 2004
  • Aldo Ferrari fotografo: la pallacanestro a Bologna dal 1951 al 1959, presentazione di Alberto Bucci, Bologna, Cineteca - Pendragon, 2002
  • Il cammino verso la stella, a cura di Gianfranco Civolani, Bologna, Renografica, stampa 1984, p. 56 sgg.
  • I canestri della Sala Borsa. Storia e gloria del basket bolognese nel dopoguerra, a cura di Marco Tarozzi, Argelato, Minerva, 2004
  • Gianfranco Civolani, Antonio Calebotta. Nino, in: Gianfranco Civolani, Alberto Bortolotti, I cavalieri della V nera. I 125 anni della SEF Virtus attraverso i suoi campioni, Bologna, Nuova Tempi Stretti, 1996, pp. 59-62
  • Gianfranco Civolani, Giganti e nani. Dello sport e non solo, Argelato (BO), Minerva, 2015, pp. 54-56
  • Comune di Bologna. Assessorato allo Sport, 40. anniversario del Palazzo dello Sport, 1956-1996, a cura di G. Archetti e altri, Bologna, Meeting & Sport, 1996, p. 15
  • Tullio Lauro, Virtus. Cinquant'anni di basket, Milano, Forte, 1984, pp. 26-31
  • Il mito della V nera, a cura di Achille Baratti, Renato Lemmi Gigli, Bologna, Poligrafici L. Parma, 1972, p. 404
  • Virtus 80, a cura di Alberto Bortolotti, Bologna, Magellanica Consulting, 2009, pp. 18-26, 162 (foto)