Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1955

La chiesa del Cuore Immacolato di Maria di Vaccaro e Nervi

Tra il 1955 e il 1960 gli architetti Giuseppe Vaccaro e Pier Luigi Nervi progettano la chiesa del Cuore Immacolato di Maria, all'interno del quartiere INA Casa di Borgo Panigale. La pianta centrale della chiesa prefigura gli effetti, sul piano dell'architettura ecclesiale, delle innovazioni liturgiche promosse dal cardinale Lercaro e attuate con il documento conciliare "De Sacra Liturgia" del 1964. Notevole risulta la riforma del presbiterio, con l'altare libero su ogni lato. A Pier Luigi Nervi (1891-1979), architetto di fama internazionale, autore del palazzo dello sport di Roma e dell'Auditorium del Vaticano, si deve la particolare copertura piana nervata, con le nervature che richiamono "le tante volte stellate tardogotiche" presenti in Europa (Matteucci). Originario di Sondrio, Nervi si è laureato in ingegneria civile a Bologna nel 1913. Ha perfezionato lo studio e la progettazione delle strutture in cemento armato, lavorando presso la Società per le Costruzioni Cementizie a Bologna e a Firenze, tra il 1913 e il 1923.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

La chiesa del Cuore Immacolato di Maria - arch. G. Vaccaro, P.L. Nervi Ingresso della chiesa del Cuore Immacolato di Maria Chiesa del Cuore Immacolato di Maria - fianco esterno Chiesa del Cuore Immacolato di Maria - il Sagrato delle Famiglie Chiesa del Cuore Immacolato di Maria - la vetrata Chiesa del Cuore Immacolato di Maria - la copertura di P.L. Nervi Chiesa del Cuore Immacolato di Maria - interno Chiesa del Cuore Immacolato di Maria - interno Chiesa del Cuore Immacolato di Maria - interno

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

G. Bernabei, G. Gresleri, S. Zagnoni, Bologna moderna, 1860-1980, Bologna, Patron, 1984, p. 178
Bologna. Guida di architettura, progetto editoriale e fotografie di Lorenzo Capellini, coordinamento editoriale di Giuliano Gresleri, Torino, U. Allemandi, 2004, p. 210
Borgo Panigale. Da villaggio mesolitico a quartiere cittadino, a cura di Manuela Iodice, Borgo Panigale, CRABP, 1990, p. 147 sgg.
Luigi Bortolotti, Il suburbio di Bologna. Il comune di Bologna fuori le mura nella storia e nell'arte, Bologna, La grafica emiliana, stampa 1972, p. 150
Dieci anni di architettura sacra in Italia 1945-1955, a cura del Centro di studio e informazione per l'architettura sacra di Bologna, Bologna, Ufficio tecnico organizzativo arcivescovile, 1956
Giuseppe Vaccaro, a cura di Marco Mulazzani, Milano, Electa, 2002
Glauco Gresleri, Illustrando nelle varie fasi un grande lavoro di ingegneria, si racconta come Pier Luigi Nervi, chiamato alla collaborazione da Giuseppe Vaccaro, mettesse un coperchio alla chiesa nuova di Borgo Panigale, che doveva distinguersi dalle case intorno come una pausa nel tessuto edilizio più alto, in "Bologna incontri. Mensile dell'Ente provinciale per il turismo di Bologna", 4 (1979), pp. 21-23
Anna Maria Matteucci, Dalle chiese degli ordini mendicanti alle nuove chiese della fascia suburbana, in: Storia della Chiesa di Bologna, a cura di Paolo Prodi e Lorenzo Paolini, Bergamo, Bolis, 1997, v. 2., p. 365
Mario Gerardo Murolo, Giuseppe Vaccaro nel movimento moderno. Vittoria della ragione, in "Strenna storica bolognese", 45 (1995), pp. 405-433

Internet:

Sistema archivistico nazionale - Archivi degli architetti - Nervi, Pier Luigi http://www.architetti.san.beniculturali.it